Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 21 Settembre 2020 - 17:34
 

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

03 11commerciocoronavirusNOCI (Bari) - Con la firma del nuovo DPCM, entrato in vigore dal 10 marzo, cambia completamente l’assetto socioeconomico della nostra Nazione.

Sono state annullate le differenze tra zona rossa e le restanti Regioni d’Italia, costituendo un’unica zona di protezione.

L’articolo 1 del decreto consente l'apertura delle attività di ristorazione e dei bar dalle ore 6.00 alle ore 18.00 e di tutte le attività commerciali diverse da quelle sopra menzionate. A queste ultime viene richiesto, similmente alle prime, di rispettare tutte le disposizioni in termini di igiene e sicurezza. 

In ogni caso i supermercati e i grandi centri commerciali resteranno chiusi il sabato e la domenica.

L’articolo 2 del suddetto decreto invece prevede che pub, scuole di ballo, musei, sale giochi, sale scommesse, sale bingo e discoteche siano obbligatoriamente sospese.

A Noci, la maggior parte dei commercianti appartenenti a categorie diverse da quelle sopra elencate hanno deciso autonomamente, per il bene dell’intera comunità, di chiudere le proprie attività. Al momento, un numero esiguo ha scelto di continuare a svolgere la propria attività, rimodulando l'ingresso dei clienti: introducendo un numero massimo di persone in negozio, igienizzando le superfici di lavoro o prenotando il proprio ingresso all'interno dell'attività. 

L’obiettivo di questa scelta, racchiuso con l'hashtag #iorestoacasa, è quello di limitare il contatto tra persone limitando il diffondersi del virus.

Resteranno aperti i negozi di beni di prima necessità: saranno garantiti alimenti e servizi. In tal caso risulta fondamentale non creare aggregazione di persone presso i supermercati, ma rivedere e potenziare il proprio modo di “fare dispensa”.

Alcune attività commerciali nocesi hanno deciso di attivare un servizio extra per l’intera cittadinanza favorendo le categorie più deboli, prevedendo la prenotazione e la consegna a domicilio o meglio espressa con il termine Home Delivery, dei beni desiderati.

Noci continua a dare sostegno concreto a questa battaglia, nonostante tutti siamo ben consapevoli dei sacrifici economici che intere famiglie dovranno affrontare in questo mese.
Come previsto, infine, dall’articolo 5 del DPCM dell’ 8 marzo, tali norme saranno in vigore fino al 3 aprile, salvo indicazioni differenti che eventualmente perverranno nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 788 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Bari, cambio al vertice del Comando Legione Carabinieri “Puglia”

13-09-2020

BARI - Nella Caserma “Chiaffredo Bergia” si è tenuta giovedì sera, alla presenza del Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, Generale di...

Operazione “Prometeo”: truffa aggravata per il conseguimento di incentivi statali al fotovoltaico

13-09-2020

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale e del Reparto Operativo Aeronavale di Bari hanno dato esecuzione al provvedimento emesso...

Scoperto laboratorio di amfetamine: due arresti

25-08-2020

CONVERSANO - I Carabinieri della Tenenza di Mola di Bari hanno arrestato in flagranza di reato G.A., di anni 45 e...

Toritto - I Carabinieri arrestano un pluripregiudicato 42enne per resistenza a P.U. e sequestrano apparecchiature…

14-08-2020

Toritto - Nella tarda mattinata di ieri i militari della Sezione Radiomobile di Modugno hanno rintracciato e tratto in arresto F...

Spinazzola - Operazione anti-caporalato: arrestati 3 imprenditori

14-08-2020

Spinazzola - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, da diversi giorni impegnati sul territorio...

Operazione “#Cheguaio!”: perquisizioni della GDF di Bari

07-08-2020

BARI - Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari ha eseguito perquisizioni domiciliari in Puglia, Campania...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...