Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 7 Febbraio 2023 - 18:31

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

03 07 pandemie nella storia delluomo contemporaneo 2NOCI (Bari) – In pochi ricorderanno che l’uomo, sin dai tempi più antichi, ha dovuto affrontare nel corso della propria esistenza moltissime epidemie e pandemie, ridimensionando la propria vita, rivedendo le proprie abitudini comportamentali e soprattutto avendo un occhio di riguardo verso l’altro.

Un virus a RNA, come il COVID-19, geneticamente interessante, similmente a tutti i virus e batteri che popolano la nostra terra, sta paralizzando un’intera società o forse prima ancora di essa, sta paralizzando la mente umana. La popolazione mondiale ha paura. La caccia all’untore, l’egoismo smisurato, la xenofobia, la critica del nemico politico o dell’esperto sanitario si sono fatti strada in una società civile che deve invece preservare l’unione, i rapporti umani, disinnescare la paura dell’altro e camminare fianco a fianco per perseguire l’unico obiettivo meritevole di menzione: il controllo dell’epidemia.

Evidenze queste che, già Manzoni, scrittore della fine del 700, aveva sottolineato nel suo capolavoro “I promessi sposi” in occasione della grande epidemia di peste che si abbatté in Italia nel 1630.
L’uomo contemporaneo, dai primi del 1900 ha affrontato innumerevoli epidemie e pandemie, risulta quindi interessante riportarli alla memoria e valutarne gli effetti.
A causare le tre pandemie del 1900 è stato il virus influenzale A, con le sue mutazioni genomiche che hanno dato vita a diversi sottotipi con risvolti endemici, epidemici e pandemici. Resta interessante sottolineare la capacità dei virus di mutare repentinamente ed il contagio interspecie, animale-uomo.

La prima grande pandemia si verificò nel 1918 – 1919: viene tramandata nella storia con il termine “Spagnola”, identificativo del territorio di provenienza, colpì all’incirca un terzo della popolazione mondiale. Il virus influenzale di ceppo A, sottotipo H1N1, causò circa 50 milioni di decessi, determinando una letalità maggiore del 2,5%. La curva di mortalità segnalò un picco di mortalità negli adulti di età compresa tra i 25 e 44 anni. Evento che non si è più ripetuto nella storia.

La seconda pandemia si verificò nel 1957, denominata l’Asiatica, responsabile fu il sottotipo A/H2N2. In questo caso i morti furono più di un milione e colpì soggetti con malattie croniche e immunodeficienti. Questo virus scomparve dopo 11 anni, mentre pare che l’H1N1 con importanti mutazioni genetiche sia circolante tutt’ora nell’uomo.

Nel 1968, la nuova pandemia data da A/H3N2, similmente a quanto accaduto nel 1957, provenne dal Sud Est Asiatico e passa alla storia come l’influenza di Hong Kong. In Italia si contarono poco più di 20.000 decessi, ma elevati tassi di mortalità si riscontrarono in USA e Giappone raggiungendo 1 milione di decessi, riguardanti la fetta di popolazione più anziana.

A metà del 2009, ritornarono le infezioni da A/H1N1 (noto come “influenza suina”), poi denominato A(H1N1) pdm09, provocò un’infezione virale acuta dell’apparato respiratorio. Si concluse nell’estate del 2010, provocando circa i 100.000 e i 400.000 morti nel solo primo anno. Causò una grave malattia soprattutto negli anziani, nei bambini molto piccoli e nelle persone con patologie croniche.


03 07 pandemie nella storia delluomo contemporaneo 1Giungiamo così al 2019, dove il COVID-19, è stato isolato per la prima volta a Wuhan, Cina. Si manifesta con sintomi simil-influenzali che possono evolvere in Sindrome respiratoria acuta grave. Al momento in cui scriviamo si confermano 101.828 casi d’infezione nel mondo e 3.483 morti. In Cina ci sono stati 80.813 casi confermati e 3.073 morti, mentre 21.015 casi confermati in 92 altri Paesi e 410 morti. (fonte Ministero della Salute)
E’ troppo presto per parlare di pandemia o forse no? Ma non è mai troppo tardi per smettere di avvelenare la nostra vita sociale, anzi resta per noi doveroso rispondere all’ imperativo categorico di sostenere il nostro tessuto sociale con la nostra umanità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 337 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...