Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 20 Ottobre 2020 - 02:35

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

01 22 sopralluogo giordanelloNOCI (Bari) - Sopralluogo tecnico lunedì mattina tra il progettista arch. Franco Tinelli, la ditta esecutrice dei lavori ed il vicesindaco Giovanni Marino Gentile a “bosco Giordanello”. Motivo dell’incontro la ripresa dei lavori per ultimare la zona annessa al bosco per la definitiva fruizione pubblica. Il progetto approvato prevede una zona di sosta prima dell’ingresso al bosco attrezzato, già definito nel 2012 ma non ancora usufruibile, e che fino ad oggi ha delimitato l’accesso al bosco. Ora i lavori consentiranno di poter avvicinarsi nuovamente a “bosco Giordanello” (in foto l'arch. Tinelli col vicesindaco e ditta).

01 22 spiazzo giordanelloIl progetto dell’area di sosta prevede una pavimentazione in stabilsana (terre stabilizzate) e due varchi per consentire l’accesso e l’uscita dall’area di sosta. Perché però vi è stato tutto questo ritardo per avviare i lavori e rendere “bosco Giordanello” fruibile ai nocesi? «Il progetto è gravato da molti vincoli territoriali e paesaggistici – risponde l’arch Tinelli – pertanto il mio lavoro si è concentrato su due aspetti fondamentali per la realizzazione: la tutela del territorio, e la sicurezza degli fruitori. Per quanto riguarda il primo aspetto i vincoli vietano l’utilizzo di bitume e asfalto, quindi si è optati per una soluzione biocompatibile. Inizialmente l’area di sosta prevedeva circa 36 posti auto, ora non è più possibile quantificarne la capienza. Sotto il profilo della sicurezza abbiamo previsto due varchi, uno d’ingresso ed uno d’uscita, per immettersi sulla provinciale 239 Noci-Gioia del Colle».

E qui interviene il vicesindaco Gentile. «Nonostante la drastica riduzione dei fondi su un progetto fortemente sottoposto a vincoli paesaggistici e forestali abbiamo cercato di integrarlo con la viabilità garantendo la sicurezza. Di fronte al varco d’uscita verrà posto uno specchio infrangibile e, nella valutazione globale del progetto stesso, un segnale di svolta a destra obbligatoria indicherebbe alle autovetture di andare verso l’incrocio di Casaboli. Qui un rondò di prossima costruzione permetterà loro di proseguire direzione Gioia del Colle, oppure rientrare in città compiendone il giro. Infine – chiosa Gentile – con l’ultima parte dei fondi a disposizione, verranno ripristinati i muretti a secco perimetrali che dopo le ultime intemperie hanno subito dei cedimenti».

01 21 piantina bosco giordanello

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 793 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano - Presi con la droga due insospettabili

18-10-2020

PUTIGNANO - I Carabinieri della Stazione CC di Putignano, nel corso di uno straordinario servizio di controllo del territorio, hanno...

Alberobello, prima vittima per Covid19

11-10-2020

ALBEROBELLO - Il sindaco di Alberobello, Michele Maria Longo, poche ora fa ha annunciato sui social la notizia della prima...

Insediato a Putignano il Commissariato di Polizia

08-10-2020

PUTIGNANO - La sindaca di Putignano, Luciana Laera, ha annunciato ieri sui social l'insediamento ufficiale a Putignano del Commissariato di Polizia. 

Concluse le indagini per il furto al Liceo Scientifico Statale di Martina Franca

05-10-2020

Individuato l’autore, un pluripregiudicato foggiano di 29 anni MARTINA FRANCA - Concluse le indagini per il furto al Liceo Scientifico Statale...

Bari e Modugno: inseguimenti nella notte. Due arresti e un denunciato

29-09-2020

MODUGNO - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari hanno denunciato un ragazzo, neanche maggiorenne, per ricettazione. Il giovane, la...

Bari, cambio al vertice del Comando Legione Carabinieri “Puglia”

13-09-2020

BARI - Nella Caserma “Chiaffredo Bergia” si è tenuta giovedì sera, alla presenza del Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, Generale di...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...