Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 12 Aprile 2021 - 22:18

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

02 02 adriano recchia noci azzurri copiaNOCI (Bari) - "Le partite si perdono così!". L'ultima frase di mister Cipriani durante il match Noci Azzurri - Pellegrino Sport Altamura, sabato 28 gennaio al palaIntini, riecheggerà nelle orecchie dei nocesi probabilmente per molto tempo. Non è stata una sconfitta formalmente parlando, ma moralmente sì. Il Noci Azzurri, a pochi secondi dalla fine, aveva la possibilità di portare a casa 3 punti preziosi contro un avversario diretto per la lotta ai play off e di riacquisire sicurezza dopo le ultime due sconfitte con Just Mola e Polisportiva Adelfia, squadre di vertice del girone B: così non è stato, come potete ben capire, ma ripercorriamo insieme la partita con la cronaca di Noci24.it, per comprendere è funzionato e cosa no in questo "maledetto" sabato azzurro. (in foto Adriano Recchia, autore di una doppietta).

Buona cornice di pubblico al palaIntini per la 13a e ultima giornata di andata del girone B di C2. Il Pellegrino Sport è quinto con 22 punti e il Noci Azzurri insegue a -1.
Si parte! Mister Cipriani sceglie Lasaracina tra i pali dal 1' minuto per la delicata sfida con gli altamurani: accompagnano Quiete e Marinuzzi, Manfredi e Adriano Recchia. Nel Pellegrino Lombardi tra i pali e Maino, Di Leo, Gramegna e Tancredi in rotazione. La prima occasione è altamurana su mischia in area, con gli avversari che cercano di sfruttare l'occasione, ma non inquadrano la porta sulla conclusione finale. I ragazzi di mister Maremonti ci provano dalla distanza, ma senza mai essere particolarmente pericolosi: nessun tentativo in porta degli Azzurri, invece, nei primi 10' di partita. La sveglia la lancia Marinuzzi con la traversa piena e un intervento di mano avversario, non visto o giudicato regolare dal direttore di gara; il capitano azzurro allora ci riprova e questa volta va in rete, dopo esser servito da smarcato e con un buon movimento di accentramento per tirare. Siamo al 12' circa e gli azzurri difendono il vantaggio, riuscendoci abbastanza bene: Maino allora tenta la soluzione dalla distanza e prende al primo tentativo il palo e al 2° la rete, con un tiro efficace dalla destra. Black out ora per i padroni di casa che non riescono per niente a ripartire e costruire, con difficoltà anche nel semplice giro palla. Arrivano i gialli per Ostuni e Casulli del Noci e Facendola del Pellegrino, ma il primo tempo non regala altri brividi.

Mister Maremonti cambia il quintetto di partenza per il 2° tempo dando spazio a Montemurno e Angelino al posto di Dileo e Gramegna. Conferma i suoi primi 5, invece, mister Cipriani. Prima azione pericolosa con Maino che recupera palla su passaggio sbagliato azzurro, ma gestisce male il contropiede. Adriano Recchia invece non sbaglia niente nei movimenti con e senza palla e si fa trovare pronto a concludere sul 2° palo su assist di Marinuzzi, dopo progressione vincente e aggressiva di Quiete e passaggio al capitano azzurro. Arriva il giallo per il 2° marcatore nocese e il bravo Montemurno va vicino al gol dalla sinistra, dopo aver superato Manfredi e Lasaracina: la sua conclusione dà solo l'illusione del gol e si esaurisce a lato della rete. Santacroce del Pellegrino prende il palo, ma gli animi cominciano a riscaldarsi negli altamurani a causa di perdite di tempo da parte degli azzurri, in vantaggio. Tancredi non prende molto bene la cosa e scarica la sua rabbia agonistica nelle soluzioni dalla distanza, che non inquadrano però l'obiettivo. Manfredi è bravo a chiudere sui portatori di palla altamurani e sente molto la partita, ma nonostante i passaggi imprecisi degli avversari, arriva il pareggio proprio con Tancredi, complice un errore difensivo azzurro.


Recchia rimedia però prontamente, mettendo dentro in scivolata l'assist al bacio di Quiete sulla destra, dopo l'ennesima triangolazione vincente con Marinuzzi che recupera palla quasi a metà campo per passaggio sbagliato avversario. Mister Maremonti opta allora per il 5° in movimento con Dileo negli scampoli finali di partita: ritmi concitati, l'Altamura tenta il tutto per tutto e Marinuzzi cerca il gol dalla distanza a porta vuota, non trovandolo. Gli azzurri si difendono bene, seguendo le indicazioni di mister Cipriani dalla panchina e mancano pochissimi secondi al fischio finale. Ci sono solo due avversari in area, uno tenta la conclusione, Lasaracina ribatte ma non blocca la sfera poichè convinto del sostegno dei 3 compagni lì vicini a lui, ma non ha contato la presenza di Dileo e infatti arriva il pareggio. Le partite si perdono così, citando nuovamente mister Cipriani e l'errore sarà certamente d'insegnamento agli azzurri per il futuro. I nocesi sono ora 7° in classifica, raggiunti a 22 punti dall'Azetium Rutigliano e con il fiato sul collo del Noci C5, 8° a 20 punti dopo la vittoria esterna per 3-2 sullo Sport Five Putignano, sabato 28 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 440 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

Casamassima - Nudo in camerino davanti alla commessa, arrestato

28-03-2021

CASAMASSIMA - Ha chiesto alla commessa di provare un capo di abbigliamento intimo e si è fatto trovare nudo nel camerino...

Gioia del Colle - Arrestati gli autori seriali delle rapine al Penny Market

10-03-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, unitamente a quelli della Compagnia di Bari San Paolo...

Vendite sul web, i Carabinieri del TPC sequestrano reperti archeologici e documenti archivistici di…

08-03-2021

Le restrizioni legate all’emergenza non hanno attenuato i traffici illeciti di beni culturali, che nel periodo pandemico hanno visto un’intensificazione...

Le gazzelle del Nucleo Radiomobile del Provinciale di Bari arrestano parcheggiatore abusivo

26-02-2021

BARI - Gli uomini del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Bari hanno arrestato, nei pressi di via Capruzzi, un 49...

Tre giovani in giro con oltre un etto di cocaina

26-02-2021

PUTIGNANO - Nella tarda serata, tre giovanissimi, che viaggiavano a bordo di un’utilitaria, sono stati sottoposti a controllo e trovati in...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...