Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 26 Giugno 2022 - 22:37

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09 07 xylella 0NOCI (Bari) - Dal 23 agosto 2018 è stata ufficializzata sul Bollettino della Regione Puglia n° 110 la delimitazione delle zone “cuscinetto”, “contenimento” e "infetta" con l’elenco dei comuni e dei fogli di mappa catastali interessati dalla presenza e dal contrasto alla diffusione del  batterio della Xylella fastidiosa, una cui sottospecie (Pauca ST53) è all'origine del Complesso del disseccamento rapido dell'olivo (CoDiRo), grave fitopatologia comparsa nel Salento sin dal 2010 e responsabile della morte per disseccamento di numerosi ulivi secolari.


09 07 xylella 1Ora l'Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia (Atto Dirigenziale n. 674 del 9 Agosto 2018) ha spostato più a nord la zona "cuscinetto" interessando i comuni di Massafra, Palagiano, Mottola (della provincia di Taranto) ed i comuni di Noci, Alberobello, Monopoli, Putignano e Castellana grotte (della Città Metropolitana di Bari). Nell'atto si trova l’elenco dei comuni e dei fogli di mappa catastali interessati dalla nuova delimitazione e che dovranno attenersi alle indicazioni per prevenire una maggiore diffusione del contagio.

La delimitazione delle aree della Xylella fastidiosa sottospecie Pauca ST53 è stata predisposta in base al secondo comma, dell’art. 4 della decisione (UE) 2015/789, come modificata dalla decisione (UE) 2018/927 e prevede la “zona infetta” che comprende l’intera Provincia di Lecce, l’intera Provincia di Brindisi, i seguenti comuni della Provincia di Taranto: Taranto, Avetrana, Carosino, Crispiano, Faggiano, Fragagnano, Grottaglie, Leporano, Lizzano, Manduria, Martina Franca, Maruggio, Monteiasi, Montemesola, Monteparano, Pulsano, Roccaforzata, San Giorgio jonico, San Marzano di San Giuseppe, Sava, Statte, Torricella e il comune di Locorotondo della Provincia di Bari. A seguito della nuova delimitazione della “zona infetta” è stata ridefinita esternamente a tale area la “zona cuscinetto” posta a nord della zona infetta, che si estende dal mar Ionio al mar Adriatico, con una larghezza non inferiore a 10 km. L'atto dirigenziale stabilisce inoltre che all’interno della zona infetta è individuata la “zona contenimento” ai sensi dell’art. 7, paragrafo 2, lettera c) della decisione (UE) 2015/789 come modificata dalla decisione (UE) 2018/927, che si estende su un’area adiacente al limite sud della zona cuscinetto, dal mar Ionio al mar Adriatico, con una larghezza di 20 km.

Nel 2018, pertanto, la delimitazione dell'area convolta dalla Xylella è cambiata velocemente (Determinazione del Dirigente dell Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia 109 del marzo 2018 - Burp 44/2018 e Determinazione del Dirigente dell Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia 674 del 9 agosto 2018) e risulta quanto mai necessario attenersi alle indicazioni degli organismi preposti al controllo dell'emergenza ed alla lotta contro il principale vettore, un insetto della famiglia delle Aphrophoridae (il cui nome comune, "sputacchine", rimanda alla schiuma bianca, simile alla saliva di uno sputo, in cui vivono immersi gli esemplari in fase giovanile), in particolare la specie Philaenus spumarius, nota come sputacchina media, specie molto diffusa in tutta Europa e presente con dense popolazioni nella provincia di Lecce. Inoltre indispensabile è anche eradicare le piante infette come prevede il Decreto Martina del 2018 ed effettuare le lavorazioni dei terreni (soprattutto fra marzo ed aprile) per ridurre le erbe infestanti e limitare la presenza degli insetti in età giovanile. Per i terreni  pietrosi, non accessibili alle lavorazioni/trinciature, il decreto prevede anche il biodiserbo o il diserbo. Obiettivo: limitare il più possibile l'avanzata.

A Noci si è discusso pubblicamente di Xylella in Consiglio comunale il 13 aprile scorso ad opera del consigliere Mariano Lippolis (approfondisci) giungendo all'approvazione di una delibera (n°30/2018) in cui si concorda "In misura del tutto prudenziale e preventiva di promuovere nel minor tempo possibile, in collaborazione con Enti, Istituzioni scientifiche, organizzazioni del settore agricolo, ordini professionali, amministrazioni comunali di Comuni limitrofi, strutture regionali e provinciali, associazioni datoriali, comando regione carabinieri forestale, incontri di informazione, approfondimento e sensibilizzazione sul tema in questione rivolti ad agricoltori e proprietari di terreni e alla cittadinanza tutta anche al fine di informare circa le buone pratiche agricole per la lotta obbligatoria ed il contenimento della sindrome del complesso di disseccamento rapido dell'olivo causato dalla xylella fastidiosa".

Successivamente il 30 giugno 2018 l'Associazione Terre delle Noci ha sollevato l'argomento con un convegno dal titolo "La Xylella nella Terra delle Noci" (approfondisci). Un incontro in cui si affrontò il tema della diffusione del batterio della Xylella e delle possibili azioni per governarne o bloccarne l'avanzata.

  

La delimitazione delle zone “cuscinetto”, “contenimento” e "infetta"

09 07 xylella 2

 

 

L’elenco dei comuni e dei fogli di mappa catastali interessati dalla nuova delimitazione 

09 07 xylella 3 copy

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 751 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Santeramo in Colle. Rapina a un anziano. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare

18-06-2022

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri della Stazione di Santeramo in Colle hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di una misura...

Bari - Siglato un protocollo d’intesa tra l’Università di Bari e l’Arma dei Carabinieri

18-06-2022

BARI - Il 15 giugno 2022, presso la sede del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il Magnifico Rettore dell’Università agli Studi di...

Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone per una violenta…

31-05-2022

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Picone hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

Bari - Mostra di uniformi storiche dei Carabinieri nel palazzo della Città Metropolitana

31-05-2022

BARI - Nella splendida cornice del salone del colonnato del palazzo della città metropolitana di Bari, il Comando Legione Carabinieri “Puglia”...

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...