Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 8 Febbraio 2023 - 05:38

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

06 18 Suor Imelde ricordoNOCI – Su viva sollecitazione di quanti l’hanno conosciuta e amata e soprattutto di quanti hanno ricevuto da lei concreto aiuto vogliamo condividere con i lettori il ricordo di suor Imelde Vocale, minuta ma grande icona nocese della carità. In una società dove la carità, la solidarietà, la capacità d’ascolto e l’attenzione all’altro e alle sue difficoltà sembrano valori in via d’estinzione, è più che mai giusto e doveroso ricordare e soprattutto prendere ad esempio chi ha speso la propria vita per metterli in pratica.

06 18 Suor Imelde VocaleNata nel 1925, suor Imelde aveva accettato con gioia la sua chiamata vocazionale, entrando a far parte dell’Istituto “Figlie di Sant’Anna”. Ma attenzione: non immaginiamola come una suora chiusa tra quelle quattro mura, che si limitava esclusivamente a pregare a mani giunte. Le mani che aiutano, sono più sacre di quelle che sanno soltanto pregare, e suor Imelde lo sapeva bene. Le sembianze fisiche erano quelle di uno “scricciolo” fragilissimo, ma suor Imelde era dotata però di una energia inesauribile, che sembrava provenire direttamente dal “suo capo” lassù. Un piccolo grande “terremoto di carità” sempre e instancabilmente in cammino. Questa energia, ella la spendeva interamente per i poveri, per i bisognosi, per i disadattati, per gli immigrati, per gli extracomunitari, per coloro che il resto della società relegava ai margini. L’amore incondizionato nei confronti degli altri, la portava anche a trasgredire le rigide regole dell’Istituto Figlie di Sant’Anna, e ad allontanarsi negli orari del pranzo e della cena per correre dai bisognosi.
06 18 Suor Imelde epitaffioLa Madre Superiora, suor Francesca, le prime volte telefonava preoccupata agli altri membri del Centro Ascolto Caritas di Noci (di cui Suor Imelde era cofondatrice), chiedendo dove fosse finita la consorella. Successivamente, però, aveva accettato con santa rassegnazione quegli atti di ribellione, mossi dal desiderio di essere al fianco dei bisognosi. Nel 2015, raggiunta la veneranda età di 90 e avendo ella sparso infiniti semi di carità e amore, il Signore ha deciso che per suor Imelde fosse arrivato il momento di fermarsi e di riposarsi, così l’ha chiamata a sé. Ma oggi, suor Imelde, pur senza la sua presenza fisica, continua a insegnarci che non si pratica la carità restandosene immobili a braccia conserte. La preghiera? Certo, serve eccome, ma è ancora più utile indossare scarpe comode e mettersi concretamente in cammino.
Gli indigenti, gli immigrati, gli emarginati hanno bisogno di qualcuno che li ascolti e che faccia concretamente qualcosa per loro e con loro.
Suor Imelde ci ha indicato concretamente la strada, e certe orme restano indelebili. Per seguirle basta solo averne la volontà. Ci piace pensare che suor Imelde non sia scomparsa, ma si sia trasformata in tante luminose particelle di amore, che brillano nei cuori di chiunque l’abbia conosciuta, direttamente o indirettamente.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 660 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...