Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 26 Giugno 2022 - 10:55

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

06 18 Suor Imelde ricordoNOCI – Su viva sollecitazione di quanti l’hanno conosciuta e amata e soprattutto di quanti hanno ricevuto da lei concreto aiuto vogliamo condividere con i lettori il ricordo di suor Imelde Vocale, minuta ma grande icona nocese della carità. In una società dove la carità, la solidarietà, la capacità d’ascolto e l’attenzione all’altro e alle sue difficoltà sembrano valori in via d’estinzione, è più che mai giusto e doveroso ricordare e soprattutto prendere ad esempio chi ha speso la propria vita per metterli in pratica.

06 18 Suor Imelde VocaleNata nel 1925, suor Imelde aveva accettato con gioia la sua chiamata vocazionale, entrando a far parte dell’Istituto “Figlie di Sant’Anna”. Ma attenzione: non immaginiamola come una suora chiusa tra quelle quattro mura, che si limitava esclusivamente a pregare a mani giunte. Le mani che aiutano, sono più sacre di quelle che sanno soltanto pregare, e suor Imelde lo sapeva bene. Le sembianze fisiche erano quelle di uno “scricciolo” fragilissimo, ma suor Imelde era dotata però di una energia inesauribile, che sembrava provenire direttamente dal “suo capo” lassù. Un piccolo grande “terremoto di carità” sempre e instancabilmente in cammino. Questa energia, ella la spendeva interamente per i poveri, per i bisognosi, per i disadattati, per gli immigrati, per gli extracomunitari, per coloro che il resto della società relegava ai margini. L’amore incondizionato nei confronti degli altri, la portava anche a trasgredire le rigide regole dell’Istituto Figlie di Sant’Anna, e ad allontanarsi negli orari del pranzo e della cena per correre dai bisognosi.
06 18 Suor Imelde epitaffioLa Madre Superiora, suor Francesca, le prime volte telefonava preoccupata agli altri membri del Centro Ascolto Caritas di Noci (di cui Suor Imelde era cofondatrice), chiedendo dove fosse finita la consorella. Successivamente, però, aveva accettato con santa rassegnazione quegli atti di ribellione, mossi dal desiderio di essere al fianco dei bisognosi. Nel 2015, raggiunta la veneranda età di 90 e avendo ella sparso infiniti semi di carità e amore, il Signore ha deciso che per suor Imelde fosse arrivato il momento di fermarsi e di riposarsi, così l’ha chiamata a sé. Ma oggi, suor Imelde, pur senza la sua presenza fisica, continua a insegnarci che non si pratica la carità restandosene immobili a braccia conserte. La preghiera? Certo, serve eccome, ma è ancora più utile indossare scarpe comode e mettersi concretamente in cammino.
Gli indigenti, gli immigrati, gli emarginati hanno bisogno di qualcuno che li ascolti e che faccia concretamente qualcosa per loro e con loro.
Suor Imelde ci ha indicato concretamente la strada, e certe orme restano indelebili. Per seguirle basta solo averne la volontà. Ci piace pensare che suor Imelde non sia scomparsa, ma si sia trasformata in tante luminose particelle di amore, che brillano nei cuori di chiunque l’abbia conosciuta, direttamente o indirettamente.

 

 

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 492 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Santeramo in Colle. Rapina a un anziano. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare

18-06-2022

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri della Stazione di Santeramo in Colle hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di una misura...

Bari - Siglato un protocollo d’intesa tra l’Università di Bari e l’Arma dei Carabinieri

18-06-2022

BARI - Il 15 giugno 2022, presso la sede del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il Magnifico Rettore dell’Università agli Studi di...

Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone per una violenta…

31-05-2022

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Picone hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

Bari - Mostra di uniformi storiche dei Carabinieri nel palazzo della Città Metropolitana

31-05-2022

BARI - Nella splendida cornice del salone del colonnato del palazzo della città metropolitana di Bari, il Comando Legione Carabinieri “Puglia”...

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...