Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

08-13-gentileNOCI (Bari) - Venerdì 8 agosto, oltre all'approvazione dei regolamenti istitutivi della TARI e della TASI, il consiglio comunale di Noci ha discusso due delibere propedeutiche all'approvazione del bilancio di previsione, rispettivamente il piano triennale delle opere pubbliche e la verifica delle quantità e qualità delle aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, attività produttive e terziarie e determinazione del prezzo di cessione. 

PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE  2014-2016 - La prima delibera è stata presentata dall'assessore ai lavori pubblici e vicesindaco del comune di Noci, Marino Gentile, il quale ha relazionato sullo stato dei lavori pubblici evidenziando tutte le opere avviate, in sintonia con le linee programatiche dell'amministrazione, e che si intende portare a completamento (Vedi relazione in basso). A conclusione del suo intervento Gentile ha in particolare comunicato l'auspicio di veder completati i lavori del Museo dei Ragazzi entro il 2015 ed invitato il consiglio ad immaginare soluzioni per la gestione non onerosa di questa come di altre strutture che ormai l'ente ha acquisito al patrimonio e che non dovrebbero però incidere negativamente sul bilancio, sempre più risicato. In merito ai Contratti di Quartiere Gentile ha sottolineato come l'obbiettivo dei 37 alloggi di edilizia sovvenzionata, i cui cantieri potrebbero partire nel prossimo anno vista la firma della convenzione con il privato, è in realtà un obbiettivo minimo che potrebbe indicidere poco sulla richiesta abitativa a Noci e per tale motivo ha annunciato l'apertura di un dialogo con l'IACP per la realizzazione di nuove case a Noci.

Alcuni interventi dei consiglieri comunali sulla delibera: Martellotta (LS) ha sottolineato l'importanza della relazione di Gentile rimarcando la volontà di realizzare opere a regola d'arte e ben funzionanti per la collettività; Conforti (NCD) ha chiesto spiegazione del perchè all'interno del piano triennale delle opere pubbliche fossero stati inseriti i costi dei progetti; Lippolis (S) ha chiesto delucidazioni in merito alla riconversione di Macto ed alla realizzazione del canile comunale; Lobianco (FI) ha chiesto delucidazioni sulla previsione di trasformazione delle scuole rurali in unità abitative. Nella replica l'assessore Gentile ha puntualizzato quanto richiesto dai consiglieri.

Alla fine della dissussione il piano trtiennale delle opere pubbliche è stato approvato con 9 voti favorevoli, 2 astenuti (NCD) ed un contrario (FI).

DETERMINAZIONE PREZZO DI CESSIONE DELLA AREE - Alla fine l’assessore Piero Plantone ha presentato la delibera sulla verifica delle quantità e qualità delle aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, attività produttive e terziarie e determinazione del prezzo di cessione ( art,.14 D.L. 55/89 e art. 172 del D.L.267/00 e ss.mm.ii). Dalla relazione è emerso che a Noci non sono più presenti aree destinate ad attività produttive o terziario. Votazione 11 favorevoli, 0 contrari, 1 astenuto (FI).

 

 


PIANO TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2014-2016

Il d.Lgs. 163/2006 e s.m.i. prevede che tutte le Amministrazioni pubbliche predispongano annualmente il Piano Triennale delle Opere Pubbliche che adottato dalla Giunta Municipale (delibera n. 109 del 31.12.2013) viene approvato dal Consiglio Comunale. Anche quest'anno il Piano è stato caratterizzato dalla esiguità dei fondi comunali nonchè di quelli provenienti dallo Stato, nell'ottica della spending review in vigore, pertanto si cerca di sviluppare la ricerca di fonti di finanziamento Comunitario, Statale e Regionale.

Il Piano ricalca in toto le linee programmatiche dell'Amministrazione e prevede interventi nei seguenti settori:

• Lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria su strade urbane ed extraurbane;
• Realizzazione di nuove opere pubbliche
• Completamento di opere pubbliche in corso,
• Interventi di manutenzione su immobili comunali;
• Zone produttive: completamento ed ampliamento;
• Sicurezza: incróci stradali, videosorveglianza;
• Adeguamento strutture comunali al testo unico sulla sicurezza (d.Lgs. 81/2008);
• Interventi alle scuole;
• Interventi al Cimitero Comunale;
• Studi sul rischio idrogeologico;
• Pulizia griglie, recupero acque bianche, pulizie banchine stradali, pozzi di assorbimento, ecc.;
• Opere di urbanizzazione - ampliamento (rete gas, rete fognante, idrica);
• Interventi riguardanti l'ambiente e l'igiene urbana (isola ecologica, canile sanitario e rifugio);
• Fonti energetiche alternative, efficientamento dei plessi scolastici e del contenitore del Palazzo Comunale di Via Sansonetti;
Per i finanziamenti delle opere si utilizzeranno:
• Fondi del Bilancio Comunale;
• Contratto di Quartiere II;
• Patto Territoriale Polis n. 2 (a seguito di rimodulazione di fondi);
• Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie (P.I.R.P);
• Programma Operativo FESR 2007-2013;
• Piano strategico "Valle d'Itria";
• G.A.L. - Gruppo di Azione Locale - Terra dei Trulli e di Barsento;
• Fondi Governativi;
• Fondi Ministeriali (MISE - MIUR, ecc.);
• Sponsorizzazioni o finanziamento pubblico-privato.

Attualmente sono in corso di realizzazione alcuni interventi di manutenzione su strade urbane ed extraurbane, anche a seguito degli ultimi eventi meteorici, per il che è stata data comunicazione all'Ufficio della Protezione Civile della Regione Puglia, per l'ottenimento delle quote di cofinanziamento previste.
Sono in corso i lavori di completamento dello schema di Collettamento differenziato delle acque piovane da parte della ditta appaltatrice Aleandri di Bari (subentrata alla ditta Intini), per il che è stato necessario impegnare una notevole somma (€ 420.000,00 con fondi del Bilancio comunale) per poter presentare un progetto funzionale alla Regione Puglia.
Ulteriore impegno finanziario cui si è dovuto far ricorso, con fondi residui del Bilancio comunale per poter portare a compimento (i lavori sono in fase di ultimazione, sicuramente per l'anno scolastico imminente si avrà un plesso scolastico completamente rinnovato sotto l'aspetto dell'efficientamento energetico) l'intervento alla scuola primaria "Giovanni XXIII", intervento che fa il paio con quello già da tempo concluso che ha riguardato la scuola primaria "Positano". La scuola Positano ha visto presentare direttamente al Governo un interessante progetto per il recupero e la messa in sicurezza delle parti esterne del cortile con una rifunzionalizzazione degli stessi spazi (intervento proposto per un totale di € 800.000,00).

L'intervento di efficientamento energetico per strutture scolastiche è previsto per:
Scuola dell'infanzia "Tinelli" (Via Paravento), per € 450.000,00;
Scuola dell'infanzia "Scotellaro" (Via Scotellaro), per € 450.000,00;
Scuola dell'infanzia "Gallo" (Via Mons. Luigi Gallo), per € 500.000,00;
Scuola dell'infanzia "Seveso" (Via Cingranella), per € 450.000,00;
Scuola secondaria "Pascoli" (Via Tinelli), per € 500.000,00;

Nuovo Campo Boario, si è proceduto alla gara per l'individuazione del progettista e acquisito agli atti il progetto preliminare di Ristrutturazione della compertura con eliminazione delle strutture in eternit per l'importo complessivo di € 480.000,00 (di questi è stato già stato erogato dalla Regione Puglia l'importo di € 48.000,00).

Contratto di Quartiere II, con delibera di C.C. n. si è approvato lo schema di convenzione a stipularsi con la ditta aggiudicataria che, non appena stipulato, permetterà l'attuazione del programma, relativamente alle opere pubbliche e alla realizzazione degli alloggi di edilizia sovvenzionata e convenzionata, i tempiu e le modalità sono dettati dalla convenzione medesima.

Riconversione dell'area Macto, si sta attuando la prcedura tecnico-amministrativa per la presa in carico dell'area e delle sovrastrutture.

Completamento opere in corso, oltre al completamento della rete di collettamento delle acque piovane sopra citato si stanno concludendo gli iter amministrativi relativi alle seguenti opere:

1) Allargamento della Via Patrella;

2) Allargamento della Via Gobetti (opere complementari);

3) Bretelle di collegamento villaggio San Giuseppe e Via Kelz;

4) Interventi manutentivi alle scuole con fondi CIPE;

5) P.O.N. Sicurezza per lo Sviluppo - Obiettivo Convergenza 2007-2013 - Obiettivo Operativo 2.8: Diffondere la cultura della legalità - Progetto: "Recupero dell'ex Mattatoio comunale per la creazione di un centro Polivalente d'informazione e Relazione con il pubblico"- Importo complessivo di € 787.574,11 - I lavori saranno conclusi secondo la tempistica di cui al cronoprogramma (dicembre 2014).

6) P.O. FESR 2007/2013 - Asse II - Linea di intervento 2.1 - Azione 2.1.2. - Progetto: Riqualificazione ambientale del "Lago Milecchia": Attivazione dell'impianto di collettamento acque dal depuratore di Noci al bacino di accumulo artificiale Milecchia a servizio della rete di irrigazione per uso agricolo - Importo complessivo: € 813.400,00 - i lavori affidati con determinazione dirigenziale n. 938 del 16.12.2013, e giusta contratto rep. n. 765 del 28.03.2014, sono in corso e si concluderanno entro settembre 2014.

7) P.O. FESR 2007 - 2013 - Asse VI - Linea d'intervento 6.2 - Lavori di "Potenziamento infrastrutturale a supporto della Zona Industriale e della Zona Artigianale nel Comune di Noci" - Importo complessivo: € 320.000,00 - i lavori sono stati affidati. L'inizio dei lavori avverrà a completamento delle procedure espropriative e stipula del contratto di appalto, presumibilmente per la prima decade di settembre.

8) P.O. FESR PUGLIA 2007-2013 Programma Area Vasta "Valle d'Itria" - Asse IV - Linea d'Intervento 4.2.Progetto: Sistemazione e valorizzazione per polo culturale Cappuccini - Lavori di completamento dell'ampliamento della biblioteca comunale per la ottimizzazione delle nuove funzioni - i lavori sono stati aggiudicati. L'inizio dei lavori avverrà previa stipula del contratto di appalto, a breve termine.

9) Programma straordinario stralcio di interventi urgenti sul patrimonio scolastico finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali, degli edifici scolastici (Delibera CIPE n. 6/2012 pubblicata sul GURI del 14/04/2012 n. 88) - Secondo stralcio:
• 2 C.D. "POSITANO" - via Mons. Luigi Gallo - Scuola materna "Gallo": £ 12.370,00
• 1 C.D. "CAPPUCCINI" - via Paravento - Scuola materna "Tinelli": €12.370,00
• 1 C.D. "CAPPUCCINI" - via Cingranella - Scuola materna "Seveso": €12.370,00
• S.M. "GALLO" - via Repubblica n.c. - S.M.S. "Gallo": €12.370,00
• 2 C.D. "POSITANO" - largo Positano - Scuola elementare "Positano": £ 18.880,00
*CAPPUCCINI 1 C.D. - via Sold. R. Tinelli - Scuola elementare "Cappuccini": 65.100,00

In data 16.04.2014, con le delibere di G.C. n. 54, 55,56,57,58 e 59 sono stati approvati i relativi progetti definitivi. Non appena l'Ufficio Gestione e Assetto del Territorio avrà trasmesso i relativi progetti esecutivi si provvederà alla loro approvazione e all'affidamento dei lavori.

10) P.S.R. FEASR 2007/2013 - Asse I - Misura 125 "Miglioramento e sviluppo delle infrastrutture connesse allo sviluppo e all'adeguamento dell'agricoltura e della silvicoltura" - Azione 1. "Intervento per il potenziamento - miglioramento Acquedotto rurale Consorzio di Bonifica Terre d'Apulia Comunità Montana Murgia barese sud-orientale" - Approvazione atto di sottomissione rep. n. 772 del 22.05.2014, relativo alla perizia di variante, approvata con determinazione dirigenziale n. 298 del 07.04.2014. I lavori saranno conclusi entro la prima decade di settembre 2014.

11) "Programma di sviluppo rurale per la Puglia 2007-2013 - Piano di sviluppo Locale GAL - Terra dei Trulli e di Barsento - Misura 321 - Azione 1.b " MU.RA. -Museo dei ragazzi e laboratorio di culture creative. Creazione di un centro ludico-educativo per l'erogazione di servizi di utilità sociale a carattere innovativo -Progetto per l'adeguamento infrastrutturale e funzionale dell'immobile destinato a centro Polifunzionale Comunale sito a Noci (Ba) fra le vie Kennedy e Gabrieli, denominato Museo dei Ragazzi" - Approvazione progetto esecutivo con determinazione dirigenziale n. 512 del 06.06.2014 - Espletamento gara per affidamento lavori in data 17.07.2014.

12) Patto Territoriale POLIS del Sud-Est Barese s.r.l. a s.c. Progetto di "Intervento di completamento infrastrutturale del centro polifunzionale sito fra le vie Kennedy e Gabrieli" - Approvazione progetto esecutivo con determinazione dirigenziale n. 513 del 06.06.2014 - Espletamento gara per affidamento lavori in data 17.07.2014.

13) P.O. FESR 2007-2013 - Asse VII - Programmi Integrati di Riqualificazione delle Periferie (P.I.R.P.). - DGR n. 2021 del 29.10.2013 denominata "PIRP Noci -Sistemazione dell'ambito della Piazza 150 anni Unità d'Italia - Interventi integrativi di supporto al completamento - Approvazione progetto esecutivo con determinazione dirigenziale n. 511 del 06.06.2014 - Espletamento gara per affidamento lavori in data 17.07.2014.

14) P.O. FESR PUGLIA 2007-2013 - Asse IV - Linea 4.2 - Azione 2.1 - Attività "D" Attivazione del sistema museale denominato "Museo archivio di Noci" costituito da Museo Diffuso San Domenico, Museo della strada e Museo archivio presso il Palazzo della Corte - Importo complessivo: € 364.047,16. E' stato conseguito il finanziamento per l'intervento di che trattasi, che sarà posto a gara nel più breve tempo possibile.

15) A seguito del D.L. n. 69 del 21.06.2013 "decreto del fare'; convertito in legge n. 98/2013, pubblicata sulla G.U. n. 194 del 20.08.2013, che all'art. 18 contiene misure specifiche in materia di edilizia scolastica, il Comune di Noci si è attivato presentando alla Regione Puglia - Assessorato al Diritto allo Studio e alla Formazione - Servizio Scuola, Università e Ricerca - n. 3 progetti esecutivi immediatamente cantierizzabili e relativi ad interventi di messa in sicurezza, adeguamento a norma, ristrutturazione e manutenzione straordinaria e specificatamente:

1. "Interventi alla scuola dell'infanzia "dott. U. Seveso" alla via Cingranella - Istituto Comprensivo "S. M. Pascoli l' Circolo" - Noci (BA)"- 
Importo complessivo dell'intervento € 200.000,00, così finanziato:

• per € 160.000,00 con finanziamenti di cui alla "Legge 9 agosto 2013 n. 98 recante "Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia" art 18, commi 8-ter e 8-quater, di conversione del D.L. 21 giugno 2013 n. 69. Misure urgenti in materia di riqualificazione e di messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali,
• per la restante parte con fondi comunali nella misura del 20% pari ad 40.000,00;

2. "Interventi alla scuola dell'infanzia "dott. G. Guarella" presso il complesso Abitarea in Via Gioia - Istituto Comprensivo "S.M. Pascoli 1°
Circolo"- Noci (Ba)
Importo complessivo di € 250.000,00, così finanziato:
• per € 200.000,00 con finanziamenti di cui alla"Legge 9 agosto 2013 n. 98 recante "Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia". art. 18, commi 8-ter e 8-quater, di conversione del D.L. 21 giugno 2013 n. 69. Misure urgenti in materia di riqualificazione e di messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali,
• per la restante parte con fondi comunali nella misura del 20% pari ad € 50.000,00;

3. Interventi alla scuola dell'infanzia "R. Scotellaro" alla via R. Scotellaro - Istituto Comprensivo "S. M. Gallo 2° Circolo" - Noci (BA)
Importo complessivo di € 350.000,00, così finanziato:
• per € 280.000,00 con finanziamenti di cui alla"Legge 9 agosto 2013 n. 98 recante "Disposizioni urgenti per il rilancio dell"economia". art. 18, commi 8-ter e 8-quater, di conversione del D.L. 21 giugno 2013 n. 69. Misure urgenti in materia di riqualificazione e di messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali,
• per la restante parte con fondi comunali nella misura del 20% pari ad € 70.000,00.
I lavori dovrebbero avere inizio entro ottobre p.v.

16) Progetto per la Zona Artigianale comparto D2 di P.R.G. "Villaggio San Giuseppe" - bretella di collegamento zone produttive via per Fasano con cavalcavia delle Ferrovie Sud-Est. Importo complessivo: € 1.205.000,00 il progetto è attualmente in fase di rivisitazione al fine dell'inserimento della risoluzione del deflusso delle acque meteoriche e di una migliore conformazione dell'asse stradale.

17) PATTO POLIS - Utilizzo delle economie del Patto Territoriale POLIS per il completamento dell'area compresa tra Via Kennedy e Via Gabrieli.

Opere collaudate:

18) Potenziamento infrastrutturale a supporto della Zona Industriale e della Zona Artigianale nel Comune di Noci - P.O. FESR 2007-2013 - Asse VI - Linea d'intervento 6.2 - Azione 6.2.1. Spesa complessiva di € 1.685.685,63 impegnata come di seguito:
- £ 1.289.053,72 - contributo con fondi regionali P.O. FESR 2007-2013; —e 396.631,91 - quota di cofinanziamento comunale;
Aggiudicazione definitiva dei lavori: ditta ANGELO & FELICE INTINI S.r.l. di Noci (BA). Importo di € 1.064.558,26, comprensivo del costo della manodopera, ed oltre € 57.050,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso ed oltre I.V.A. - ribasso 11,135% sull'importo a base d'asta.
I lavori sono stati ultimati il 22.10.2013 - Collaudo tecnico-amministrativo approvato con derminazione dirigenziale n. 20 del 14.01.2014

19) Programma Stralcio Area Vasta "Valle d'Itria" P.O. FESR Puglia 2007-2013 - Asse Il - Linea d'Intervento 2.4 "Energia/edifici pubblici" - Azione 2.4.1. Efficientamento energetico e miglioramento della sostenibilità ambientale della Scuola Elementare Statale T. Positano"; Importo provvisorio di € 752.053,00 a fronte di un investimento complessivo di € 885.500,00. Importo complessivo di € 885.500,00: a carico della Regione Puglia. I lavori sono stati ultimati in data 22.10.2013 - Certificato di Regolare Esecuzione approvato con det dirig. n. 290 del 03.04.2014

20) Programma Stralcio Area Vasta "Valle d'Itria" P.O. FESR Puglia 2007-2013 - Asse Il - Linea d'Intervento 2.4 "Energia/edifici pubblici" - Azione 2.4.1. Efficientamento energetico e miglioramento della sostenibilità ambientale della Scuola Elementare Statale "Giovanni XXIII". Importo provvisorio di € 507.225,00 a fronte di un investimento complessivo di € 597.500,00. Importo complessivo di € 597.500,00: a carico della Regione Puglia. Lavori di Perizia di Variante ammontanti ad € 89.000.00 finanziati con fondi comunali. Lavori conclusi in data 19.07.2014

21) Programma Stralcio Area Vasta "Valle d'Itria" P.O. FESR Puglia 2007-2013 - Asse Il - Linea d'Intervento 2.4 "Energia/edifici pubblici" - Azione 2.4.1. Efficientamento energetico e miglioramento della sostenibilità ambientale della Scuola Elementare Statale T. Positano" e Scuola Elementare Statale "Giovanni XXIII"». Importo intervento di € 577.000,00
Importo complessivo di € 577.000,00. Affidamento incarico studio di fattibilità con det dina.. n. 831 del 06.11.2013.

22) P.O. FESR 2007-2013 - Asse VII - Bando per il finanziamento in favore di Comuni pugliesi di opere di urbanizzazione primaria e secondaria nell'ambito di insediamenti di edilizia residenziale pubblica. Progetto: "Lavori di riqualificazione impiantistica sportiva della palestra polivalente a fruizione integrata scolastico - Servizi di quartiere nella zona L. 167/62." Importo complessivo: € 400.000,00. Certificato di Regolare Esecuzione approvato con det. dirig. n. 396 del 09.05.2014

23) Contratti di Quartiere II - San Domenico e Centro Storico - Progetto per la "Riqualificazione ambientale di Largo Garibaldi e di Via A. Moro". Importo complessivo: €1.418.748,20. Collaudo tecnico-amministrativo approvato con determinazione dirigenziale n. 308 del 10.04.2014.

24) Contratti di Quartiere II - San Domenico e Centro Storico - Progetto per la "Riqualificazione ambientale di Largo Garibaldi e di Via A. Moro" - Lavori complementari. Importo complessivo: € 172.748,00, con Fondi Comunali. Approvazione Conto Finale dei Lavori e liquidazione CERTIFICATO n. 3 per il pagamento della 33 rata con determinazione dirigenziale n. 514 del 18.07.2013

25) P.O. FESR PUGLIA 2007-2013 - Asse I - Linea 1.4 - Azione 1.4.2. - "Apulian ICT Living Labs" - Progetto "Smart Land". Importo complessivo: € 36.000,00.

*******************************

Piano energetico: Il Comune di Noci ha aderito al Patto dei Sindaci (Covenant of Majors), si resta in attesa delle determinazioni del Comune di Locorotondo, facente parte dell'Unione dei Comuni di Noci, Alberobello e Locorotondo, in merito alla prosecuzione delle attività.

Verde pubblico: oltre alla manutenzione periodica si è proceduto alla piantumazione di nuove essenze nelle strade urbane oltre a interventi straordinari rito-sanitari; è stata chiusa la convenzione con l'ARIF per il taglio dei rovi lungo le banchine stradali. Il programma prevede la manutenzione delle aree verdi tra le quali l'area dei giardini di Via Vittorini (parte non ancora rifunzionalizzata);

Smart city, risparmio energetico: è in corso l'aggiudicazione del Project Financing per la gestione dell'impianto di Pubblica Illuminazione;

Attività di costituzione di un parco progetti: per la redazione di un parco progetti è stato destinato, nel programma un importo di £ 150.000,00;

Razionalizzazione degli uffici: in attuazione della spending review, com'è noto da marzo 2014 è stato allocato al secondo piano dell'immobile di Via Sansonetti, il Settore Socio Culturale; a breve si informa che l'Area Vasta ha proceduto all'aggiudicazione della gara per l'informatizzazione che renderà gli uffici più efficienti;

Politiche ambientali e della qualità della vita: ampliamento, potenziamento e migliore gestione dell'isola ecologica, è previsto il raddoppio dell'isola ecologica per l'importo di € 533.000,00 e la realizzazione di un canile sanitario e rifugio per l'importo complessivo di € 500.000,00, al fine della prevenzione del randagismo e della sensibilizzazione dei cittadini verso la cura degli animali di affezione;

Acqua, fogna e gas: sono stati inseriti nella programmazione alcuni interventi per l'estendimento della rete idrica e fognante, in particolare lungo le direttrici di Via Martina Franca e Via Gioia del Colle, di questi è stato richiesto l'inserimento nella programmazione AQP, per quanto attiene l'estendimento della rete del gas metano è stata fatta richiesta per l'utilizzo di fondi del Ministero dello Sviluppo Economico (Legge 28 novembre 1980 n. 784 e Legge 23 dicembre 2013 n. 319 - Programma di metanizzazione del Mezzogiorno) per un importo complessivo di € 2.000.000,00.

Viabilità, numerosi sono gli interventi in corso e previsti per migliorare le condizioni della viabilità rurale e urbana, con interventi in particolare per quanto riguarda il patrimonio di strade basolate del centro storico e delle immediate adiacenze, oltre ai previsti interventi di aperture di nuove strade sopra citate. Oltre alla normale 'attività manutentiva si sta ponendo particolare attenzione alla riqualificazione di pezzi di abitato particolarmente degradati, come la zona delle Case Popolari di Via Enrico Mattei e Via Don Farioli, oltre all'allargamento della strada "Monitilli" in C.da Montedoro.

Rischio idrogeologico, l'ottenimento dei fondi regionali per il potenziamento della struttura di Protezione Civile ha permesso di dotarsi, oltre che della necessaria opera di adeguamento del Piano locale di Protezione Civile, anche di un innovativo strumento per la diagnosi e il monitoraggio del territorio che permetterà di porre in atto idonee infrastrutture per la prevenzione del rischio idrogeologico.

CRITICITA' IDROGEOLOGICHE, GEOMORFOLOGICHE E SISMICHE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI NOCI.

Cronistoria, stato di fatto e interventi in programma da attuarsi a breve-medio termine. I recenti accadimenti meteorologici hanno posto l'attenzione su alcune peculiari vulnerabilità morfologiche, idrogeologiche ed idrauliche del territorio di Noci.
Il nostro territorio è stato interessato, negli anni, da fenomeni di allagamento e defluvio di acque piovane superficiali che hanno provocato, nella maggior parte dei casi, ingenti danni a opere e infrastrutture pubbliche nonché a terreni e opere private.
In allegato alla presente relazione (all. 1), è riportato l'elenco delle segnalazioni e dei verbali redatti dal Comune di Noci (Ufficio Tecnico, Gestione e Assetto del Territorio) e delle richieste di risarcimento danni da parte di privati e da parte delle Ferrovie del Sud-Est. Proprio un tratto della ferrovia sud-est, infatti, (tra Noci e Putignano) è interessato ciclicamente da fenomeni di allagamento dei binari con conseguente onerosa spesa a carico dell'Amministrazione per il ripristino della circolazione ferroviaria. Oltre a queste, vi sono una serie di verbali e comunicazioni tra L'Amministrazione e gli Enti Preposti (Autorità di Bacino, Regione Puglia, Prefettura di Bari) che sottolineano ed evidenziano la necessità di mappare ed individuare puntualmente le aree soggette a rischio idrogeologico al fine di pianificare gli interventi necessari alla messa in sicurezza delle stesse aree e all'incolumità pubblica.

E' impensabile, infatti, pensare di agire senza un'adeguata conoscenza delle aree ricadenti in zone di Rischio.
Come noto dalla letteratura, il Rischio a cui è soggetta una determinata area è calcolato in funzione di diversi fattori. Prima di tutto, è necessario stabilire la probabilità che si verifichi un evento meteorologico critico tale da mettere in crisi il sistema di viabilità comunale. In secondo luogo, è necessario stimare quello che viene definito "Valore Esposto" ovvero è necessario stimare quali e quante strutture e/o infrastrutture sarebbero interessate dall'evento e con quale intensità. Terzo, è necessario stimare la "Vulnerabilità" dell'area in rapporto alla densità di popolazione e all'eventuale stima dei danni prodotti dall'evento di progetto.
Più volte, Codesta Amministrazione è stata sollecitata a mappare e individuare le criticità del territorio nocese e a sviluppare interventi e progetti atti a ridimensionare e prevenire i danni relativi ad eventi calamitosi.
Prova di questo, sono i verbali e le comunicazioni intercorse con gli Enti preposti già dal 2003 (all. 1).
L'ammontare dei danni causati da eventi calamitosi nel corso degli anni è considerevole ed è impensabile che l'Amministrazione debba farsi carico in toto delle somme richieste in un regime di spendig review sempre più rigido e meno elastico in termini di liquidità economica.
Alla luce di quanto riportato sopra, è doveroso ammettere che probabilmente negli anni non si è fatto abbastanza e, probabilmente, è arrivato il momento di investire in prevenzione e riduzione dei rischi associati. Alla luce di ciò, si ritiene di dover accedere ai finanziamenti Regionali e Comunitari atti alla messa in sicurezza di aree soggette a rischio idrogeologico. La comunità europea, infatti, tramite la Regione Puglia, elargisce numerosi finanziamenti utilizzabili per la riduzione del Rischio Idrogeologico e la messa in sicurezza del territorio.
In tal senso, il settore Gestione e Assetto del Territorio, ha avuto la possibilità di accedere a dei fondi regionali che hanno previsto un finanziamento complessivo di circa € 60.000,00 previa presentazione di preventivi di spesa per l'acquisto di mezzi e attrezzature da destinarsi al potenziamento delle strutture di Protezione Civile e alla mappatura delle criticità geomorfologiche, idrauliche e idrogeologiche del territorio previo acquisizione di un progetto sperimentale unico per il territorio di Noci.
I risultati di tale studio specialistico saranno illustrati nei mesi a venire e comunicati agli Enti Preposti.
Successivamente, sarà possibile introdurre le "classi di Rischio idrogeologico" sul nostro territorio (differenti dal rischio idrogeologico relative al PUTT - PPTR per cui è richiesta la semplice compatibilità paesaggistica) previa validazione da parte dell'Autorità di Bacino della Puglia.
Questo è un passaggio fondamentale per poter accedere ai successivi finanziamenti destinati alle opere di mitigazione della pericolosità idraulica (per esempio: le opere di regimazione delle acque piovane). Fino ad oggi, infatti, il Comune di Noci non essendo in possesso di un'adeguata mappatura delle aree soggette a pericolosità idraulica, si è collocato come fanalino di coda per le richieste di contributo cosiddette "a sportello" in quanto la precedenza è data ai Comuni che già hanno individuato tali criticità e perimetrato tali aree (con recepimento delle stesse da parte dell'Autorità di Bacino della Puglia).
In tal senso, si sta pianificando un enorme passo in avanti con la conseguente possibilità di accedere repentinamente a tali finanziamenti.
Per il mese di settembre p.v., infatti, è prevista la consegna e la richiesta di parere alla suddetta Autorità.

Per quanto attiene, invece, il Rischio Sismico (Noci è zona sismica 3), l'Ufficio Gestione e Assetto del Territorio e LL.PP. intende effettuare una ricognizione degli edifici strategici (o che assumono tale funzione in caso di eventi calamitosi) al fine di reperire fondi regionali atti agli adeguamenti strutturali degli stessi e alla microzonazione sismica del territorio nocese (come da normativa vigente in materia). Ricordiamo che talune funzioni in materia di rischio sismico e genio civile sono state demandate dalla regione Puglia ai Comuni aggravando ulteriormente la mole di lavoro a carico dei dipendenti comunali.
Si riporta, di seguito, uno schema delle attività riportate in relazione con il relativo cronoprogramma.
1. INTERVENTI A BREVE TERMINE (1-3 MESI):
a. INDIVIDUAZIONE DELLE CRITICITA' IDROGEOLOGICHE CONNESSE AL TERRITORIO DEL COMUNE DI NOCI. PRESENTAZIONE UFFICIALE DEGLI STUDI EFFETTUATI E INOLTRO DEGLI STESSI AGLI ENTI PREPOSTI;
b. IMPLEMENTAZIONE DELLO STAFF TECNICO COMUNALE CON FIGURE PROFESSIONALI AD OGGI CARENTI E/0 MANCANTI;
2. INTERVENTI A MEDIO TERMINE (6-12 MESI PREVIA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI):
a. IMPLEMENTAZIONE DELLA RETE DELLE ACQUE BIANCHE NELLE AREE SOGGETTE A PERICOLOSITA' IDRAULICA;
3. INTERVENTI A LUNGO TERMINE:
a. MONITORAGGIO DEL TERRITORIO E DELLE CRITICITA' CONNESSE;
b. IMPLEMENTAZIONE DELLE MISURE DI SICUREZZA E RIDUZIONE DEL
RISCHIO IDRAULICO E IDROGEOLOGICO DEL TERRITORIO COMUNALE;
C. RIDUZIONE DEL RISCHIO SISMICO E ADEGUAMENTO DELLE
STRUTTURE.


Sicurezza, videosorveglianza, attraverso il progetto finanziato "Living Labs" si potrà monitorare (anche tramite droni), le zone rurali, per la prevenzione degli incendi oltre che degli atti vandalici e deposito illecito di rifiuti.

Sport e tempo libero, è stata ultimata la ristrutturazione della Palestra di Via Tommaso Fiore ed è in corso la pratica per la sua omologazione, è prevista la nuova copertura della tribuna del Campo Sportivo «De Luca Resta", è in previsione la realizzazione di una pista per atletica leggera, in corrispondenza dell'area del vecchio Depuratore (ovviamente previo intervento di bonifica delle aree stesse, per il che è stata trasmessa alla regione Puglia, tramite la Provincia di Bari, scheda per il relativo finanziamento); sono stati presentati progetti per riqualificazioni dei campi sportivi della Scuola media Pascoli, del campo polivalente dell'area esterna della Scuola d'infanzia Guarella e completamento del Campo Sportivo Polivalente.

Cimitero comunale, oltre agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria in corso (ristrutturazione delle guaine impermeabili), si stanno studiando interventi per una riqualificazione dei percorsi compresi i viali attualmente in tale stato di dissesto da rendere pericoloso il loro attraversamento.

L'Assessore alla Infrastrutturazione
Giovanni Marino GENTILE


 

LEGGI: I PIANI TRIENNALI DELLE OPERE PUBBLICHE

2013-2014 commissario prefettizio Minervini

2012-2014 ass. Stanislao Morea

2011-2013 ass. Stanislao Morea

2010-2012 ass. Stanislao Morea

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 125 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook