ADV

 

Inaugurata la nuova Tac 128 multislice dell’Ospedale “San Giacomo” di Monopoli

12 16 Nuova Tac Monopoli 3BARI – Migliore qualità delle immagini, grande velocità di diagnosi e il dosaggio d’irradiazione abbattuto sino all’80 per cento. E’ un concentrato di tecnologia la nuova Tac multislice 128 dell’Ospedale di Monopoli inaugurata stamane.

Al taglio del nastro sono intervenuti il Direttore Generale Asl Bari, Antonio Sanguedolce, il Direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro, il sindaco di Monopoli, Angelo Annese e il direttore medico del “San Giacomo”, Alessandro Sansonetti.

La nuova apparecchiatura, operativa h24 per le emergenze-urgenze e per l’attività in elezione, è stata posizionata al piano seminterrato, negli ex locali della Radiologia tradizionale in adiacenza alla risonanza magnetica da 1,5 Tesla, per una superficie complessiva di circa 350 metri quadri a disposizione dell’Unità Operativa Complessa di Radiologia, di cui è responsabile il dr. Paolo Comes.

Le caratteristiche della nuova Tac

La TAC di Monopoli appartiene alla nuova generazione di macchine dotate di detettori digitali e di sistema iterativo di riduzione della dose al paziente. L’apparecchiatura permette di eseguire esami in tempi molto rapidi con una risoluzione spaziale e di contrasto ottimali: questo consente diagnosi più precoci e precise a vantaggio di terapie mirate. La tecnologia a disposizione, versatile e di ultima generazione, permette maggiori applicazioni cliniche nello studio di tutti i distretti corporei in esame. Particolari accorgimenti tecnici permettono poi di ottenere un’elevata qualità d’immagine e, contemporaneamente, di ridurre la quantità d’irradiazione e il dosaggio dei mezzi di contrasto, limitando notevolmente l’impatto sui pazienti sottoposti all’esame.

Grazie all’utilizzo di algoritmi specifici è possibile acquisire e ricostruire 128 strati ad ogni rotazione di 360 gradi. L’aumento del numero di strati e un numero maggiore di dati grezzi permettono così di incrementare notevolmente la qualità diagnostica delle immagini. La Tac è equipaggiata con un nuovo tubo radiogeno, che consente un’imaging ad elevata risoluzione per venire incontro alle numerose e specifiche esigenze cliniche, basso rumore e minori artefatti.

Innovativi pacchetti software, inoltre, consentono la ricostruzione 3D e la trasmissione diretta “real time” in ogni piano dello spazio, con funzioni dedicate per numerose applicazioni cliniche, da quelle neurologiche a quelle cardiologiche altamente performanti, alle indagini pediatriche con specifici applicativi. 

«E’ una Tac di ultima generazione – spiega il dr. Comes – che ci permetterà di ampliare le possibilità diagnostiche, per esempio potremo eseguire anche le cardio-tc. E’ un passo in avanti importante sia nell’offerta diagnostica sia nella capacità di diagnosi, anche perché useremo ancora la vecchia Tac in modo da non avere mai interruzioni, nemmeno per l’ordinaria manutenzione e per i lavori di riqualificazione. Avere due Tac è fondamentale soprattutto in estate, quando in quest’area la richiesta cresce notevolmente».

 

 Il rafforzamento tecnologico nella ASL Bari

La nuova Tac 128 multislices di Monopoli è la quarta apparecchiatura del genere installata a cavallo tra il 2020 e il 2021. La penultima, in ordine di tempo, è entrata in servizio a settembre scorso nel Presidio Post Acuzie di Triggiano. Nel 2020, invece, sono stati dotati di moderne apparecchiature TAC, sempre con tecnologia a 128 strati, sia l’Ospedale “Di Venere” di Bari sia il presidio di Molfetta. Passaggi importanti all’interno del più vasto e articolato piano di rafforzamento e ammodernamento delle apparecchiature diagnostiche dell’azienda sanitaria. A livello complessivo il Dipartimento di Radiodiagnostica, diretto dal dr. Michele Tricarico, ha eseguito nel 2020 75mila Tac, con una stima di crescita almeno del 20% nel 2021 ed un impatto favorevole sull’abbattimento delle liste d’attesa e sulla “normalizzazione” della pandemia.

«E’ un piano molto ambizioso - spiega il direttore del Dipartimento di Radiologia della ASL Bari, dr. Michele Tricarico – che riguarda Tac e risonanze di tutta l’azienda sanitaria. L’obiettivo è modernizzare la dotazione tecnologica, anche per abbattere il dosaggio d’irradiazione cui sono sottoposti i pazienti. Presto saranno sostituite le Tac anche a Putignano e Corato, per cui avremo nuove macchine a disposizione in un settore cruciale soprattutto per le emergenze».

I lavori per ospitare la sala Tac

La ristrutturazione dell’area in cui è stata allocata la nuova Tac dell’Ospedale di Monopoli, a cura dell’Area Gestione Tecnica della ASL Bari, ha comportato la definizione dei locali della nuova sala esami, sala controllo, sala refertazione, sala preparazione, osservazione breve, sale radiologiche e servizi annessi. In particolare, sono stati rifatti tutti gli impianti elettrici, speciali e di condizionamento oltre alle necessarie nuove opere protettive e di sicurezza. Dal punto di vista delle finiture è stata realizzata una nuova pavimentazione in PVC antibatterico, pitturazioni secondo le linee guida regionali Hospitality, controsoffitti ispezionabili ed infissi schermati. I lavori sono stati affidati tramite procedura negoziata telematica su piattaforma Empulia.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...