Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 26 Giugno 2022 - 09:35

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

blog tommaso turi

Lino Angiuli e Maria Rosaria Cesareo hanno curato, con intelletto d’amore (G.Lazzati, 1909-1986) e con carità intellettuale (A.Rosmini, 1797-1855), un’opera – nella Collana Poetica Internazionale - intitolata AAA Europa cercasi (La Vita Felice, Milano 2014). Il puntuale e argomentato lavoro di Angiuli e della Cesareo s’avvale di un’acuta introduzione di Emmanuele F.M. Emanuele (della Fondazione Roma-Arte Musei) e di una raffinata navigazione etica, nell’odiernità europea, di Daniela Marcheschi.

I due curatori offrono, a loro volta, uno “spaccato del vissuto esistenziale e morale” dell’Europa contemporanea: vissuto che viene analizzato e interpretato da diversi poeti, di diverse scuole psicologiche e istituzionali e di differenti qualità linguistiche ed estetiche. L’unità di fondo che racconta la parabola originaria ed evolutiva dell’idea d’Europa appare, nella trama fluente ed elegante dei curatori, molto vicina alle vibrazioni musicali della prosa, senza tempo, di Proust (1871-1922), presente soprattutto in Alla ricerca del tempo perduto. In effetti, l’Europa del nostro tempo non è alla ricerca della sua identità perduta ma è soprattutto aperta all’orizzonte della sua nuova cifra culturale, che attiene alla sua inedita identità plurale: i ventotto poeti che immaginano la Patria comune dell’attuale Comunità Europea (cf p.13), in realtà, non sono soltanto poeti, di professione, ma, in certo senso, sono anche profeti, non del futuro ma della verità. Ed è proprio al crocevia della relazione che sussiste tra la poesia e la verità che si colloca l’incipit dei curatori, legati non all’effimero del nuovismo e della nostalgia ma alla solidità del nuovo e dell’utopia possibile, dove la convergenza ideale e culturale dell’umanesimo europeo e delle sue declinazioni ontiche rappresenta la rotta della “convivialità delle differenze” (A.Bello, 1935-1993) e del “banchetto escatologico dei poveri” (cf Mt 25, 35-40).

Le bellezze degli alberi (cf pp.19-47) si stagliano nel mare planetario e nel firmamento celeste: si tratta di un’ermeneutica olistica dell’Europa che non abbandona né il Baltico né il Mediterraneo. Le danze dei fiori, gli intrecci dei tronchi, i profumi dei sogni estivi, i meli fioriti, gli autunni melanconici e le lune cristalline rimandano all’emozione dell’amore tra la natura e la cultura: ogni cultura viene dalla libertà politica e ogni libertà politica viene dalla liberazione da ogni condizionamento cosmico, strutturale e sovrastrutturale. Quest’Europa della libertà, anche di coscienza, è, ancora oggi, un’Europa che va liberata dai lacci delle sue burocrazie tecnocratiche e bancarie, economiche e finanziarie: in questo senso, per l’Europa del domani è necessaria un’ecologia umana e ambientale che padroneggi ogni inquinamento etico ed ogni opacità morale.

Le bellezze degli animali (cf pp.47-84) danno il ritmo sinfonico e il tempo estetico all’Europa del tempo perduto: la “casa comune” è popolata da tantissimi “amici dell’uomo”. Le farfalle impagliate, le Veneri quiete, i lupi alsaziani, le allodole melodiche, i cigni geometrici e i cervi astrali dicono l’attrazione dell’amore tra la terra e il cielo: ogni cielo esiste se esiste la terra perché l’Europa è la madre e la sposa dei “figli della luna” e dello Sposo. Un’Europa senza spiritualità coniugale è un’Europa a una dimensione, monotona e monotòna: il matrimonio europeo è l’eternizzazione di una grande area intergenerazionale ordinata e ordinamentata, secondo i canoni pacifici della giustizia e dell’eguaglianza, del bene personale e del bene comune. La simbologia della bellezza degli animali è l’icona trascendente della bellezza antropologica – femminile e maschile – che va oltre ogni bellezza immaginata e sognata.

Le bellezze degli amori (cf pp.85-113) conferiscono, infine, all’antologia in esame, il “proprium” dell’arte delle arti umane: l’amore metafisico e ontologico non esiste nella vita quotidiana e feriale delle persone e delle comunità. Esistono soltanto gli amori perché ogni amore è unico, irripetibile, inclonabile, sempre diverso dal precedente e dal seguente: gli amori reali ed esistenziali, come la poesia autentica, non hanno nazionalità, non hanno confini, non si accontentano del normale fluire del tempo. Gli occhi iridati, le labbra vellutate, i capelli angelici, i fianchi proporzionati, le carezze soavi, gli abbracci adesivi sfondano ogni fondamentalismo erotico e libertario, virile e libertino. L’amore è un dono che si dona: è un’irruzione della persona eccedente nel finito dell’altra persona: è un fiore che si lascia cogliere, anzi si lascia raccogliere per essere posato nel talamo dell’estasi. L’amore dell’Europa solidale è il sogno di ogni poeta che ama la bellezza e la ricchezza della vita comune; il poeta dona la sua verità intuita per moltiplicarla nella “carne viva” delle fragilità dell’Europa del nostro tempo. Questa verità, però, non è nuda: essa è adornata, profumata e gemmata: è un cammeo che va al di là del bene e del male. L’Europa del futuro è, in sostanza, un grande albero secolare con le radici piantate in Cielo: un Cielo che è un piccolo grande giardino verde, edenico, colmo di rose di ogni colore, come la pelle ossigenata di ogni uomo e di tutto l’uomo.- 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 808 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Santeramo in Colle. Rapina a un anziano. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare

18-06-2022

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri della Stazione di Santeramo in Colle hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di una misura...

Bari - Siglato un protocollo d’intesa tra l’Università di Bari e l’Arma dei Carabinieri

18-06-2022

BARI - Il 15 giugno 2022, presso la sede del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il Magnifico Rettore dell’Università agli Studi di...

Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone per una violenta…

31-05-2022

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Picone hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

Bari - Mostra di uniformi storiche dei Carabinieri nel palazzo della Città Metropolitana

31-05-2022

BARI - Nella splendida cornice del salone del colonnato del palazzo della città metropolitana di Bari, il Comando Legione Carabinieri “Puglia”...

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...