Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 7 Dicembre 2021 - 21:49

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

03-25-martin cerasinoNOCI (Bari) – La ricerca e la conquista della propria indipendenza può rappresentare una valida ragione per una decisione importante, quale può essere quella di vivere lontani dal proprio paese e dalla famiglia. Martin Cerasino, protagonista di questa nuova intervista, da otto anni vive in Inghilterra, dove oggi, oltre ad aver trovato una posizione lavorativa coerente con i suoi progetti e desideri, vive con la sua famiglia e nella sua casa. Tutto questo è stato il frutto di chi ha avuto le idee ben chiare e ha da sempre agito prefissandosi obiettivi ben precisi.

 

Sei diplomato in lingue presso il Liceo linguistico E. Laterza di Putignano. La scelta di questo liceo è stata casuale o dettata già dalla volontà di trasferirti all'estero?

Ho scelto di frequentare il liceo linguistico E. Laterza perché spinto dalla consapevolezza di avere alcuni punti a mio favore: conosco da sempre perfettamente la lingua inglese, grazie a mia madre che è madrelingua. Subito dopo aver conseguito il diploma però, ho deciso di non proseguire gli studi e quindi di non iscrivermi ad alcun corso universitario. In quel momento ho sentito l'esigenza di conquistare la mia indipendenza, ragione questa alla base della mia scelta di trasferirmi presto in Inghilterra.

Attualmente lavori nel settore della ristorazione. Hai sempre voluto intraprendere questa carriera lavorativa e o è stata una conseguenza del tuo trasferimento?

Ho iniziato a lavorare in questo settore sin da quando avevo quindici anni: ho sempre lavorato durante il periodo estivo con l'obiettivo di mettere qualcosa da parte per me stesso e oggi posso dire di aver fatto la scelta giusta, in quanto quei risparmi hanno notevolmente contribuito all'acquisto della mia casa, oltre ad avermi permesso di mettere su famiglia.
La ristorazione è sempre stato un settore per me di grande interesse, anche se non nego che, durante i miei primi due anni qui in Inghilterra, ho cercato lavoro come stuart di volo per due importanti compagnie aeree (Jet2.com e Thomson). L'esito negativo di queste ricerche mi ha portato a perseguire il lavoro in ristoranti italiani. Durante i primi due anni ho, infatti, lavorato al Valentino (ristorante privato italiano a dieci minuti dal centro di Wakefield); nel 2008 ho ottenuto il posto di manager al Rustico Restaurant, a Wakefield. Dopo aver lavorato per cinque anni in ristoranti privati, grazie al sostegno di mia moglie, ho deciso di proseguire la mia carriera professionale al servizio di una catena di ristoranti: la compagnia si chiama Tragus e racchiude Cafè Rouge (ristorante francese), Strada (ristorante italiano) e Bella Italia (ristorante italiano dove lavoro dal 2011 e dove ricopro il ruolo di supervisore).

In Inghilterra hai ormai posto le tue radici (sei sposato da due anni e hai una figlia di 17 mesi). Prenderesti in considerazione l'idea di tornare con la tua famiglia a Noci?

Trascorsi ormai otto anni da quando mi sono trasferito in Inghilterra, sento di poter affermare di aver ormai trovato la mia stabilità, lavorativa e familiare. Nonostante sia cresciuto a Noci, ammetto che più che del paese avverto la mancanza della mia famiglia. Secondo il mio parere, Noci è un paese che non offre molte opportunità lavorative per noi giovani e questo è già evidente dal numero crescente di coloro che si trasferiscono per poter migliorare la propria posizione lavorativa. Il tutto è aggravato dal fatto che spesso chi riesce a trovare un lavoro, deve fare i conti con una situazione precaria. Anche se nel mio cuore mi sento a tutti gli effetti italiano, non condivido la corruzione sociale e politica da cui l'Italia è soppressa. Per questa e per tante altre ragioni, posso affermare che difficilmente mi trasferirei con la mia famiglia a Noci: per me resterà solo il posto dove trascorrere le mie vacanze.

Nella tua presentazione hai affermato che la tua è stata una scelta anche motivata dalle innumerevoli possibilità lavorative che l'estero può offrire. Credi che a Noci non sia possibile una realizzazione personale?

Penso che oggi sia molto difficile realizzarsi a Noci, anche a causa del lavoro in nero che non aiuta tutti quei ragazzi che vorrebbero una casa propria ma non possono acquistarla perché non possono provare il proprio reddito. Questo fa si che molti giovani siano costretti a vivere per parecchio tempo con i propri genitori.

Se ti fosse stato offerto un lavoro a Noci, lo avresti accettato o avresti comunque deciso di trasferirti all'estero?

Se avessi ricevuto un'offerta di lavoro a Noci non avrei comunque accettato. Ho da sempre voluto ottenere la mia indipendenza, anche per la volontà di dimostrare alla mia famiglia che tutti i risultati oggi ottenuti sono stati il frutto del mio lavoro e dei miei sacrifici, e che, quindi, avrei potuto farcela anche senza il loro aiuto.

Nel presentarti, hai dichiarato che consiglieresti a chiunque pensi di trasferirsi di concretizzare questo pensiero. Cosa pensi di coloro che, invece, decidono di restare a Noci e di cercare la propria realizzazione sia professionale che affettiva nel nostro paese?

A tutti coloro che decidono di restare a Noci non mi resta che augurare che possano realizzare tutti i loro desideri. Purtroppo, a differenza di quanto è accaduto a me, molti cittadini nocesi sono costretti a lasciare il paese solo per esigenze lavorative e quindi anche contro la propria volontà. Credo che se il governo non inizia a fornire aiuti concreti per i cittadini, creando posti di lavoro stabili, per molti non resti altra scelta se non quella di lasciare il Paese. Io personalmente non avrò mai alcun rammarico della decisione presa otto anni fa: ad oggi posso dire che lasciare Noci è stata la decisione migliore della mia vita.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 466 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

Pubblicità
 
 

FUORI CITTA'

Cassano delle Murge - Arrestato nella notte per tentato furto di un furgone

01-12-2021

CASSANO DELLE MURGE - I Carabinieri della Stazione di Cassano delle Murge hanno arrestato un 42enne, cittadino marocchino, ritenuto responsabile del...

Conducente ubriaco al volante, i carabinieri scoprono che poco prima aveva picchiato la moglie. Arrestato…

26-11-2021

Bitetto - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 47enne pluripregiudicato, accusato di...

Sammichele di Bari - Arrestati dai carabinieri tre topi d'appartamento

26-11-2021

SAMMICHELE DI BARI - Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli avevano ricevuto alcune segnalazioni per un’autovettura sospetta che...

Ladro aggredisce con un cacciavite i proprietari di casa. Arrestato dai Carabinieri

18-11-2021

PUTIGNANO - Sono rientrati in casa e hanno sorpreso due ladri che stavano cercando di svaligiare la propria abitazione. I...

Sequestrato deposito clandestino di alcool di contrabbando: due persone denunciate

12-11-2021

BARI - I Finanzieri della Tenenza di Bitonto - coordinati dal I Gruppo Bari – nell’ambito di un’operazione di polizia...

Concussione, corruzione e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche

12-11-2021

BARI - Ieri dalle prime luci dell’alba, il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari ha dato...

NECROLOGI

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

Addio all'avvocato Giancarlo Liuzzi

13-08-2021

NOCI - E' prematuramente mancato oggi l'avvocato Giancarlo Liuzzi, professionista molto conosciuto e stimato in paese. Lascia la moglie e...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...