ADV

 

“Bar qui si gode”: risate a crepapelle in piazza con Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli

08 21 Marmone SchiavarelliNOCI – Il ricco programma del cartellone eventi “Noci estate 2023” sta continuando ad animare le serate nocesi con eventi all’insegna della musica e dello spettacolo. Lo scorso 19 luglio, alle 21:00 una piazza Garibaldi gremita ha ospitato l’Anonima Gr di Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli con la loro commedia comica “Bar qui si gode”. Lo spettacolo, per la regia dello stesso Marmone, vede le magistrali interpretazioni di Tiziana Schiavarelli, Gianni Vezzoso, Nicola Traversa e Antonello D’Onofrio. FOTOGALLERY - VIDEO


08 21 Targa Marmone SchiavarelliDante Marmone e Tiziana Schiavarelli non hanno certo bisogno di presentazioni. Prossimi al traguardo dei 50 anni di carriera, hanno scritto la storia della comicità made in Puglia, tra teatro e tv. C’è chi ammette di essere letteralmente rotolato giù dal divano o dalla sedia ridendo a crepapelle con “Catene” e con le vicissitudini della famiglia Catacchio, e chi mente. Legati nella vita reale e totalmente sinergici sulle scene, Dante e Tiziana non sono solo “Catene”, ma molto altro. La commedia portata in scena in piazza Garibaldi costituisce appunto una prova della loro vulcanica capacità di partorire sempre nuove idee; di reinventarsi, accostando nuovi personaggi a quelli che hanno ormai fatto storia, e a cui il pubblico rimarrà sempre profondamente affezionato. E’ appunto il caso della simpatica nonnina di “Catene”. Non è facile interpretare più ruoli, anche con caratteristiche caratteriali profondamente differenti, in una stessa commedia. La bravura di una attore si evince anche dalla sua poliedircità. Esilarante e originale la trama di “Bar qui si gode”. Vitino, visibilmente claudicante, si è “lanciato” nel progetto di aprire un suo locale, un bar sprovvisto di scelta in quanto a bevande e soprattutto, perennemente sguarnito di clienti paganti. Povero Vitino: la gente in realtà entra nel suo locale, ma si tratta di personaggi uno più strambo e problematico dell’altro, che gli vomitano addosso i loro problemi senza però consumare e pagare. Dall’amico panciuto e super triviale, alla signora che ha evidenti problemi con il marito e con una suocera decisamente ingombrante, che ricorda continuamente i bei tempi di quando era “signorina e aveva certe menne!”. A Vitino non ne va bene una: anche il suo televisore a valvola, mezzo sgangherato non trasmette la partita che l’uomo attende con ansia di vedere. Tra i personaggi che fanno il loro ingresso nel Bar, perfino il Padre Eterno in persona, richiamato dall’implorazione di un prostrato Vitino. Nella comicità dell’Anonima Gr c’è sempre spazio anche per delle riflessioni serie. Dio, infatti, è profondamente deluso e adirato per quello che è diventato l’uomo, sua creatura, e per come sia stato capace di rovinare la società. Il tocco di colore e di ilarità lo ha conferito naturalmente il vernacolo Barese, perché, come si suol dire “Il dialetto rende sempre meglio il concetto”. Entusiasta la platea: si sono letteralmente lasciati andare a sonore risate anche i più seri e composti.
Di certo, viene difficile pensare a un suono più bello di quello prodotto da un coro di risate. A fine serata, Dante e Tiziana hanno ricevuto da parte dell’Amministrazione Comunale e in particolare dalle mani dell’Assessore Stanislao Morea, una targa-riconoscimento per i cinquant’anni della loro ricca e onorata carriera. Noci ha voluto in questo modo omaggiare chi costituisce un grande orgoglio per la Puglia, abbellendola ancor di più con la propria arte. Il duo Marmone-Schiavarelli non poteva che salutare il pubblico con la canzone che è stata sigla di una delle edizioni più amate di “Catene”, la movimentata “Ci vuole ritmo”. E pur con addosso la stanchezza comprensibilissima dopo uno spettacolo impegnativo, Dante e Tiziana, con squisita umiltà, si sono concessi agli abbracci e alle fotocamere dei fans per dei selfie ricordo.
Qui trovate una fotogallery della serata:

FOTOGALLERY

e qui il video di “Ci vuole ritmo”

VIDEO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...