Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Sabato, 19 Settembre 2020 - 11:45

ELEZIONI REGIONALI 2015 - 31 MAGGIO 2015 - NOCI (Ba) Speciale

Risultati:   Voti ai presidenti e voti alle liste --|-- Preferenze in ogni sezione --|-- Preferenze totali --|-- Affluenza

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

05 11 lanzillotta sindaciNOCI (Bari) - Si è aperta ufficialmente sabato pomeriggio la campagna elettorale nocese dell’area popolare – Lista Schittulli del candidato Domi Lanzilotta, giunto a Noci per incontrare i simpatizzanti politici dell’area schittulliana. Sostenuto localmente dalla frangia NCD riconducibile all’attuale presidente del consiglio comunale Stanislao Morea, l’apertura è stata condita da molte coincidenze.

Il comitato elettorale si trova nella centralissima via A. Moro e l’inaugurazione è avvenuta proprio nel giorno dell’anniversario del suo omicidio (sebbene nessuno l’abbia ricordato ndr). Contemporaneamente in via San Domenico l’NCD locale rendeva noto il proprio comitato direttivo. Prima dell’apertura dei lavori si scorge il vicesindaco Marino Gentile, (ripudiato dalla Lista Schittulli per aver dato vita all'anatra zoppa ndr), giunto per salutare calorosamente il candidato al consiglio regionale. «Con Domi ci lega un’amicizia personale oltre che politica» si è giustificato Gentile.

05 11 ingresso comitato lanzillottaApre quindi la serata il giovane Domenico Curci salutando gli ospiti ed i relatori Franco Tricase, Giuseppe Lovascio, rispettivamente sindaci di Castellana Grotte e Conversano, ed il consigliere locale Vittorio Lippolis. Il primo però a formulare un affondo è proprio Stanislao Morea, moderatore per un giorno, che lancia una stoccata sull’affluenza e sul sostegno a Schittulli per mano di Lanzillotta. «Dobbiamo portare la gente a votare perché molti attivisti pensano di partire già sconfitti perché divisi – è il monito di Morea - invece non è cosi. Il messaggio che voglio dare è frequentare la sede ed avviare una campagna elettorale porta a porta per spiegare alla gente una competizione elettorale difficile. Il nostro candidato deve arrivare primo nella lista». E supporto giunge anche da Vittorio Lippolis: «noi amministratori locali ci troviamo nella condizione di chiedere ancora una volta un voto ai nostri concittadini nonostante ci siano candidati locali. Per noi al primo posto ci sono le persone, il rapporto e il rispetto della gente. Noci sta facendo la sua parte per supportare Domi Lanzilotta».

Ecco appunto. Perché Domi Lanzilotta? «Perché sin da tempi non sospetti, e cioè prima della divisione in casa PDL, - spiega Morea - si è creato un bel rapporto interpersonale con lui e con Gaetano Quagliarello. La scelta di puntare su Lanzillotta è stata condivisa da tutti i sostenitori del gruppo e la presenza dei sindaci limitrofi testimonia la grande sintonia che si è creata».

La linea degli affondi al centrosinistra si riverbera anche dai sindaci intervenuti. Franco Tricase, dopo un flash sulla città metropolitana che secondo lui indebolirebbe i comuni della provincia rispetto al capoluogo per fondi e strutture, attacca la gestione vendoliana della Regione Puglia sui finanziamenti a pioggia e sull’illusione donata ai giovani pugliesi in merito a lavoro e sviluppo. «Come il Parma ha vinto sulla Juve, così possiamo fare noi» chiosa il sindaco di Castellana Grotte demandando ad una metafora calcistica il suo auspicio elettorale. Per il sindaco di Conversano Giuseppe Lovascio il concetto di gruppo è fondamentale. «In un momento come questo dove la frammentazione è palese, mantenersi coesi vuol dire garantire futuro – spiega Lovascio, e continua - Lanzillotta è stato sempre presente sul territorio e ha dato il suo contributo dai banchi dell'opposizione. È un voto che non andrà perduto». A chiudere la serata ci ha pensato il candidato nelle file regionali Domi Lanzilotta che ribadisce il concetto «non partiamo sconfitti» e punta il dito sulla “sciagurata” politica sanitaria condotta dal governo regionale uscente e sulla chiusura di alcune importanti aziende pugliesi. Qual è la cura? Lo incalza Morea. «La cura – risponde Lanzilotta - è cancellare questa filosofia e fare della Puglia una terra dinamica, attenta al mondo imprenditoriale giovanile e alle risorse che giungono dalla comunità europea».

Fotogallery

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 849 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Bari, cambio al vertice del Comando Legione Carabinieri “Puglia”

13-09-2020

BARI - Nella Caserma “Chiaffredo Bergia” si è tenuta giovedì sera, alla presenza del Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, Generale di...

Operazione “Prometeo”: truffa aggravata per il conseguimento di incentivi statali al fotovoltaico

13-09-2020

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale e del Reparto Operativo Aeronavale di Bari hanno dato esecuzione al provvedimento emesso...

Scoperto laboratorio di amfetamine: due arresti

25-08-2020

CONVERSANO - I Carabinieri della Tenenza di Mola di Bari hanno arrestato in flagranza di reato G.A., di anni 45 e...

Toritto - I Carabinieri arrestano un pluripregiudicato 42enne per resistenza a P.U. e sequestrano apparecchiature…

14-08-2020

Toritto - Nella tarda mattinata di ieri i militari della Sezione Radiomobile di Modugno hanno rintracciato e tratto in arresto F...

Spinazzola - Operazione anti-caporalato: arrestati 3 imprenditori

14-08-2020

Spinazzola - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, da diversi giorni impegnati sul territorio...

Operazione “#Cheguaio!”: perquisizioni della GDF di Bari

07-08-2020

BARI - Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari ha eseguito perquisizioni domiciliari in Puglia, Campania...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...