Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 25 Settembre 2022 - 01:39

ELEZIONI REGIONALI 2015 - 31 MAGGIO 2015 - NOCI (Ba) Speciale

Risultati:   Voti ai presidenti e voti alle liste --|-- Preferenze in ogni sezione --|-- Preferenze totali --|-- Affluenza

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

plantone vito 2NOCI (Bari) - Ci siamo. Anche questa campagna elettorale volge al termine. Un campagna elettorale molto strana: noi a raccontare della Puglia, delle sue prospettive di sviluppo, della necessità di creare occasioni per le nuove generazioni, della nostra capacità di attrarre fondi europei, della sanità, dell’ambiente e dell’importanza che questi due temi ormai rivestono nella nostra vita; loro invece tutti ripiegati su se stessi, a litigare per la successione al trono, costretti a parlare di “ricostruzione” mentre in realtà di “restaurazione” si tratta e non di altro, incapaci di individuare un ambito di confronto, di sfida e di reale impegno per il bene della Puglia e dei pugliesi.

 

La nostra una campagna elettorale partita da lontano, dalle primarie per la scelta del candidato alla Presidenza della Regione e che già a settembre ha visto proprio nella nostra Noci animarsi il confronto sui temi cari a tutti noi. Da lì in poi Michele non si è fermato. Un giro continuo per tutta la Puglia, per raccogliere i suggerimenti, le idee, i desideri e le passioni degli uomini e delle donne che ogni giorno animano e vivono la nostra Regione, rendendola continuamente sempre un pezzo più bella; le sagre del programma e la partecipazione attiva di tanti cittadini hanno portato alla definizione di un piano condiviso di sviluppo del nostro stare insieme.  Solo eventi elettorali? Assolutamente no! Chi conosce Emiliano, chi ha visto cosa è stato capace di fare a Bari nel corso dei suoi mandati, non può non sapere che alle parole, alle idee, ai progetti, poi seguiranno i fatti e soprattutto un costante, lungo ed appassionato incontro con tutta la popolazione pugliese, da parte di un uomo più abituato ad accogliere che ad allontanare.

Partiamo già da un grosso lavoro fatto dalle due giunte Vendola e dalla capacità avuta dal suo Presidente e da tutti i suoi Assessori di esplorare anche percorsi mai battuti dalla politica regionale. Troppe volte abbiamo ricordato i successi di questi due mandati, ma sappiamo anche che molto altro ancora c’è da fare e che l’attuale situazione economica ha gettato una pesante ombra di sofferenza su molte nostre famiglie, su giovani generazioni ambiziose e sulla quotidianità di molti di noi. Da qui dovremo partire con coraggio e passione.

Questa è la situazione che ci troviamo a vivere e anche per questo il 31 maggio dovremo convintamente votare per Michele Emiliano e per il PD. Per un uomo capace, quindi, e di grande affidabilità e per un partito unico reale protagonista della spinta per il cambiamento del paese e della sua classe dirigente.

L’assenza politica e programmatica, oltre che di contenuti, degli avversari, potrebbe portare a sottovalutare la sfida, a quasi trattenersi nell’affrontare il faccia a faccia con la scheda elettorale. E invece no. Oggi più che mai serve il supporto di tutti per un uomo che la Puglia la ama seriamente e non accetta di lasciarla nelle mani di chi vuol farne solo bottino di guerra per la scalata al potere del centro-destra. Se Emiliano non dovesse raggiungere il 40% dei consensi, non otterrebbe il premio di maggioranza, rischiando, pertanto, una difficile gestione dei successivi rapporti politici. Per questo quindi domenica prossima non possiamo non andare a votare, rischiando di perdere poi il passo rispetto alla fievole ripresa economica che si intravede.

Il centro-destra ha cercato di mascherarsi, senza però riuscirci, di spacchettarsi per provare ad ingannarci con l’idea della novità, ma poi i volti, le persone, le idee, anche a Noci, sono ormai vecchie di 20 anni. Accade addirittura che i Consiglieri Comunali di Forza Italia non abbiano nemmeno il coraggio ed il pudore di spiegare agli elettori che formalmente rappresentano ancora quella forza nel nostro Consiglio Comunale, ma poi in privato sono già abbondantemente “Oltre”, schiavi evidentemente di logiche solo personalistiche e niente affatto politiche. 

Domenica prossima dobbiamo votare per Emiliano e per il PD non solo però per spingere gli altri fuori dal gioco, ma dobbiamo farlo anche e soprattutto per noi stessi. Dobbiamo farlo per proseguire in quel percorso di crescita civile, sociale e culturale già intrapreso nella nostra Puglia. Dobbiamo farlo perché si possa continuare ad essere orgogliosi del nostro senso di appartenenza. Dobbiamo farlo perché la politica, pur con tutti i suoi difetti, è l’unica che può, sola, cambiare tutto ciò che c’è da cambiare. Dobbiamo farlo perché non potremmo perdonarci “proprio ora che ce n’è più bisogno” una mancanza di slancio, un’arresa al “tutto uguale, tutto inutile”.

Non è così, i politici non sono tutti uguali, come recita un manifesto di Emiliano, i partiti non sono tutti uguali e, infine, gli uomini che li popolano non sono tutti uguali. Anche per questo va denunciato qualsiasi tentativo balordo di inquinamento del voto, qualunque ne sia la provenienza politica e la forma, perché su tutto possiamo dividerci, ma non sulla ferma condanna della svendita della nostra stessa dignità di cittadini. Anche per questo domenica prossima il PD è la scelta migliore che possiamo compiere e Michele Emiliano il Presidente migliore in cui riporre la nostra fiducia.

Vito Plantone

Segretario Circolo PD Noci

(Comunicato stampa)

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 784 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Bari e Monopoli - I Carabinieri arrestano 4 rapinatori

21-09-2022

MONOPOLI - Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Bari su tutto...

Mola di Bari - Carabinieri sventano un tentato suicidio

17-09-2022

Mola di Bari - Un intervento risolutivo quello operato dai Carabinieri della Tenenza di Mola di Bari nel pomeriggio del 12...

GdF Bari: i finanzieri della tenenza di Putignano hanno scoperto 111 lavoratori irregolari, di cui…

15-09-2022

BARI - Numerosi sono stati gli interventi di polizia economico-finanziaria svolti, nel corso del corrente anno, dai Reparti dipendenti dal Comando...

Polignano a Mare - Rinvenuti circa 100 gr di cocaina: eseguiti due arresti dai Carabinieri

17-08-2022

POLIGNANO A MARE - In queste giornate di ferragosto, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, impegnati su tutto il territorio...

Gravina in Puglia -  Avrebbe minacciato i Carabinieri con una pistola e poi si sarebbe…

15-08-2022

Gravina in Puglia - I Carabinieri di Gravina in Puglia, coordinati dal Comando Compagnia di Altamura, hanno arrestato un pregiudicato...

Attività ispettiva nell'ambito dell'operazione "Estate tranquilla 2022"

15-08-2022

BARI - Nell’ambito di servizi predisposti in campo nazionale, i Carabinieri del NAS di Bari hanno svolto complessivamente 68 attività...

NECROLOGI

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

LETTERE AL GIORNALE

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...