Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 29 Novembre 2020 - 12:18

SPECIALE AMMINISTRATIVE - 10/24 giugno 2018 - NOCI (Ba) Speciale

I candidati sindaci e le liste: - Nisi - Conforti - Gentile - Liuzzi | I ProgrammiI PresidentiGli scrutatoriI risultati del 2013Sindaci di Noci dal 1944 ad oggi |  Risultati primo turno: affluenza -  sindaci e liste - consiglieri comunali Risultati ballottaggio: affluenza -  Liuzzi-Nisi

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

05 11movimentiamonociclaudiagentileNOCI (Bari) - In occasione delle elezioni amministrative 2018 Noci non vedrà sventolare la bandiera penta stellata più conosciuta d’Italia. Ma i principi invece sì: quelli continueranno ad essere sbandierati e diffusi da ben 17 persone “perché le idee camminano sulle gambe degli uomini”. O almeno così citava qualcuno. Non si perdono d’animo infatti – dopo aver appreso di non aver ricevuto la certificazione per l’utilizzo del simbolo - gli attivisti a 5 stelle di Noci, che da sei anni a questa parte hanno portato il loro contributo sul territorio, anche riconoscendosi in Orazio Colonna Consigliere Comunale. E non continueranno a farsi abbattere neanche in un momento come questo, quello delle elezioni del 10 giugno 2018.

MOVIMENTIAMO NOCI - Dopo tutti i mormorii e le preoccupazioni sulla partecipazione del movimento all’imminente tornata elettorale – dovuti al ritardo delle certificazioni attese da Roma - per gli attivisti è giunto il momento di effettuare una scelta: la lista con cui il gruppo concorrerà prende il nome di “Movimentiamo Noci”, lo stesso dell’associazione politico – culturale che da tempo affiancava il circolo nocese. Il candidato sindaco sarà lo stesso: il nome di Claudia Gentile è confermato nonostante la mancanza del simbolo a 5 stelle.

05 11conferenza5stelleMa veniamo ai fatti. Cosa è accaduto in questi mesi? Come mai il Movimento 5 Stelle nazionale non ha rilasciato la certificazione al Comune di Noci? Tutto questo non ci è dato sapere: né gli attivisti tantomeno i cittadini simpatizzanti e votanti hanno al momento una risposta ufficiale. Ma ripercorriamo insieme tutta la vicenda, ricostruita in conferenza stampa, ieri giovedì 10 maggio.

Secondo quanto raccontato dal consigliere comunale Orazio Colonna, a dicembre 2017, mentre il Movimento organizzava la campagna elettorale delle politiche del 4 marzo, riceveva una comunicazione in cui gli si chiedeva di esprimere, entro gennaio 2018, il nome del candidato sindaco da presentare in occasione delle amministrative. La sezione nocese, che avrebbe di gran lunga preferito scegliere una rosa di nomi da proporre alla cittadinanza per chiederne il gradimento avrebbe quindi, parimenti ad altri comuni d’Italia, chiesto la proroga del termine ultimo per l’invio degli incartamenti. Tuttavia, essendo la proroga (20 marzo 2018) giunta dopo che il M5S Noci aveva già inviato il materiale richiesto dopo aver deliberato solo all’interno del gruppo il nome di Claudia – fra l’altro persona già certificata due anni e mezzo prima in occasione delle elezioni regionali (in cui, lo ricordiamo arrivò quarta nella circoscrizione di riferimento) – tutti si aspettavano l’arrivo della certificazione (requisiti richiesti: casellario giudiziario e carichi pendenti). Il nome di Claudia, scelto dalla base, andava per altro, anche a risolvere il “caso Colonna” che in quel momento non poteva ancora candidarsi, mettendo a repentaglio il nome del Movimento, perché querelato 3 anni prima per diffamazione: caso chiuso lo scorso 18 aprile (Colonna è stato assolto con formula piena perché il caso non sussiste).

Nelle ultime settimane però la situazione sarebbe cambiata: nel momento in cui in tutti gli altri comuni sono cominciate ad arrivare le certificazioni e a Noci no, il Movimento avrebbe cominciato ad insospettirsi, chiedendo allo staff del Movimento romano e ai referenti locali cosa stesse accadendo: la verità è che nonostante il Movimento fosse consapevole di aver rispettato tutti i requisiti richiesti dal regolamento, non ha ricevuto alcuna motivazione sulla mancata convalida. Qualcuno ha anche cominciato ad avanzare supposizioni: è il nome di Claudia Gentile che non è piaciuto a qualcuno? Il M5s ha sbagliato qualcosa in questi 6 anni di attivismo? Si tratta di un disguido? O di una disorganizzazione del comitato centrale già verificatasi in occasione delle parlamentarie, quando alcuni candidati non furono ammesse alle parlamentarie ed altri si ritrovarono candidati pur essendosi ritirati? Una risposta al momento non c’è ma ciò che conta è che la nuova lista Movimentiamo Noci crede di essere sempre stata coerente fino alla fine, di non aver meritato questo torto e di avere il diritto di cercare una risposta oggettiva da riferire ad attivisti ed elettori: è l’obiettivo prioritario che attualmente Colonna sente di voler raggiungere dopo aver sottoscritto documenti anche con altri comuni, oggi nella medesima situazione. Ciò nonostante, tutto il gruppo, anche senza simbolo pentastellato, continuerà a portare alti i principi del movimento: per distinguersi dalla discesa in campo “di tutto e del contrario di tutto”. Una ragione in più per dimostrare che il numero su Noci non sarà il riflesso dell’andamento nazionale ma del lavoro delle persone e che “la svolta è Gentile”, come recita lo slogan della lista. Durante la conferenza stampa, il candidato Sindaco Claudia Gentile ha anche letto un comunicato che qui vi riportiamo.

Cari nocesi il momento delle doverose spiegazioni è arrivato.
Come ben sapete fino a poche ore fa il nostro gruppo era in attesa della certificazione che avrebbe consentito di presentarci in questa tornata elettorale con il simbolo del M5S. In base al principio dell’uno vale uno, nei mesi passati abbiamo scelto democraticamente il nostro candidato sindaco componendo così la squadra dei candidati consiglieri,con il coinvolgimento di gente competente e volenterosa .
Ci abbiamo messo la faccia sul territorio e abbiamo chiesto a voi di costruire assieme a noi il programma che avrebbe potuto portare benefici a tutta la nostra cittadinanza.

Un programma scritto dai nocesi per i nocesi, un programma fuori da ogni logica legata a ciò che viene considerata “vecchia politica”, un programma frutto delle esperienze personali e dei disagi provati dalla maggioranza di noi negli ultimi anni. Purtroppo, come ormai tutti sapete, la certificazione non è arrivata.
Ci piacerebbe fornirvi le motivazioni per correttezza e trasparenza (principi che mai abbandoneremo), ma neanche a noi sono giunte spiegazioni. Possiamo esser fieri della coesione del nostro gruppo pronto ad affrontare qualsiasi decisione nel proseguire il percorso, dar voce a tutti coloro che hanno riconosciuto nei singoli componenti del gruppo (e quindi non in un semplice simbolo) persone valide, in grado di dare una svolta alla vita politica di Noci. Se siamo qui a darvi spiegazioni con questo comunicato significa che la scelta l’abbiamo fatta.

Abbiamo deciso che il vostro impegno e la vostra stima vengono prima di decisioni a noi sconosciute, il vostro supporto continuerà ad essere il primo motivo di incitamento e incoraggiamento per quello che ci aspetta. I principi del M5S noi li portiamo ben marcati nel nostro animo e sul nostro corpo e sarà a quei principi che ci ispireremo per provare a dare alla città di Noci un futuro diverso. Onestà, trasparenza e correttezza saranno i cardini di questo nuovo progetto che di “nuovo” ha solo il nome, ma che continua a camminare sulle gambe delle stesse persone che voi avete imparato a conoscer e ad apprezzare negli anni.

Cari nocesi, noi abbiamo scelto di esserci. Vi ringraziamo per l’affetto che avete dimostrato per ogni singolo componente del gruppo in questo momento difficile ed è solo grazie a voi che abbiamo scelto di proseguire questo percorso. Adesso non lasciateci soli ed uniamoci tutti assieme per dare un futuro migliore alla città di Noci, perché solo quando ognuno fa la sua parte e si impegna in prima persona si arriva ad ottenere risultati meravigliosi.
Noi ci siamo. Noi siamo qui per dimostrare che solo dei cittadini uniti e volenterosi possono portare ad una svolta gentile.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 403 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Covid19 - Monopoli: 161 positivi

21-11-2020

MONOPOLI - In Sindaco di Monopoli Angelo Annese questa sera ha comunicato i dati aggiornati sui contagi da Sar-Cov2 a Monopoli:...

Covid19 - Putignano: 99 positivi

21-11-2020

PUTIGNANO - Nel pomeriggio la sindaca Luciana Laera ha comunicato i dati, aggiornati ad oggi, dei putignanesi positivi al Coronavirus. Sono...

Modugno - Sorpresi quattro minorenni che posizionavano sassi lungo la linea ferroviaria

17-11-2020

MODUGNO - I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modugno hanno denunciato in stato di libertà i genitori di...

Castellana Grotte - Sospesa l’attività didattica da domani in due istituti scolastici

15-11-2020

CASTELLANA GROTTE - Sospesa l’attività didattica da domani in due istituti scolastici per casi accertati di Covid-19 tra i docenti a...

Bari - Minore denunciato per rapina sul Lungomare

14-11-2020

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Principale, al termine di attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà...

Castellana grotte - Evade dai domiciliari per rubare in chiesa, arrestato dai carabinieri

14-11-2020

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...